Inter-Palermo nel segno dei numeri 9

Inter-Palermo nel segno dei numeri 9


Inter-Palermo è una partita importante per entrambe le squadre: per i nerazzurri potrebbe essere l’inizio di una striscia positiva, per i rosanero la conferma di una stagione fantastica.

Ma dietro ai motivi generali per cui è una partita di una certa rilevanza, c’è di più. E’ una sfida nella sfida, quella tra Icardi e Dybala, che hanno molti punti in comune ma anche alcune differenze.

NUMERO 9 – Entrambi i giocatori vestono la maglia numero 9. Ma se Icardi è un vero centravanti, forte fisicamente, alto e con il killer instict, Dybala è un giocatore completamente diverso. Dotato di una tecnica impressionante, riesce nonostante la sua non possenza fisica di prevalere sugli avversari, specie grazie alla sua grande rapidità.

TANGO ARGENTINO – Sia Icardi che Dybala sono argentini. Alcuni mesi fa il ct albiceleste “Tata” Martino, ha affermato che segue entrambi per la nazionale argeninta. E visto l’affollamento che c’è nel reparto offensivo (Tevez, Palacio, Higuain, Aguero, Messi), sarà anche una sfida personale per la nazionale, perché di posto al massimo ce ne sarà uno.

GOLEADOR – Si affrontano colpo su colpo anche nella classifica dei capocannonieri. In cima vi è un altro argentino, Tevez, con 13 gol. Ma anche i due giovanissimi non scherzano: sono tutti e due ad 11 gol, ed entrambi hanno realizzato 2 dei loro 11 centri su calcio di rigore.

BELLA GIOVENTU’ – Tanti gol, ma pochi anni: entrambi i centravanti hanno solo 21 anni e sanno già come muoversi in campo.

MERCATO – Entrambi saranno sicuramente protagonisti del prossimo mercato estivo. Anche in questo caso sfida importante: chi sarà trai i due la prima scelta per i grandi club europei per rinforzarsi?

Confronto interessanti tra due giovani promettenti del campionato italiano. Adesso a parlare, però, sarà il campo.

Copyright © 2015 Cierre Media Srl