Zanetti: ''Ranocchia? Stia tranquillo, è capitato anche a me''

Zanetti: ”Ranocchia? Stia tranquillo, è capitato anche a me”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Il capitano del passato difende l’attuale capitano e lo esorta a rimanere tranquillo e sereno per il proseguo di stagione. Javier Zanetti di momenti delicati ne ha vissuti tanti nella sua lunghissima vita nerazzurra, tanti nelle vesti di calciatore e la maggior parte delle volte con la fascia di capitano al braccio E oggi, all’indomani del ko in Coppa Italia col Napoli al fotofinish causata dall’erroraccio di Ranocchia, cerca di tendergli la mano in un momento nel quale il ragazzo è finito nel mirino della critica e soprattutto dei tifosi.

Come riporta il portale web SportMediaset, ‘Pupi’ ha parole di conforto per il suo successore: “Andrea deve stare tranquillo perché è pieno di valori e un grande professionista. Può capitare in una partita. Nella mia lunga carriera mi è successo spesso. L’importante è che abbia la forza di ripartire. Mi spiace perchè avevamo fatto una grande partita ma il risultato è stato negativo”.

Una difesa a spada tratta con tanto di auto-riferimento. Uno scudo a protezione dell’ex compagno e che subito dopo si sposta alla squadra: ”Adesso bisogna lavorare. Mancini è un grandissimo allenatore e siamo tutti fiduciosi in tutto quello che fa. Questi momenti possono capitare, per fare un grande gruppo vanno però superati e se loro ci riusciranno diventeranno più forti. Capisco il dispiacere dei tifosi, ma vedo tutti impegnarsi molto in allenamento e  spero che domenica possa essere la partita della svolta perché ne abbiamo bisogno. Thohir? Ci sentiamo sempre e condividiamo pareri sui momenti della squadra. Siamo ovviamente tutti dispiaciuti per i risultati ma il presidente è molto ottimista per il futuro come tutti noi del resto”.

 

CONOSCI SPAZIOINTER?

SpazioInter è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy