Pagelle Sassuolo-Inter: Shaqiri e Podolski trasparenti, difesa inguardabile. L'Inter dov'è?

Pagelle Sassuolo-Inter: Shaqiri e Podolski trasparenti, difesa inguardabile. L’Inter dov’è?


Ecco le nostre pagelle dei giocatori nerazzurri dopo Sassuolo-Inter:

Handanovic 5.5 (90′): Non può nulla sul gol di Zaza, forse qualche responsabilità in più sul gol di Sansone. Esce sempre con tempestività, ma la difesa manca e lui fa quel che può

Donkor 5 (90′): Propositivo in fase offensiva, ma in difesa soffre moltissimo. Nel primo tempo rischia di commettere fallo da rigore, che avrebbe potuto dare, quando il risultato era di 2-0, il terzo gol di vantaggio ai padroni di casa. A fine gara, con ancora 5 minuti di recupero da giocare, mette a terra Zaza in area di rigore, beccandosi il secondo giallo e il rosso.

Ranocchia 5.5 (90′): In grandissima difficoltà: con Donkor che sale sempre, è costretto spesso al 2 contro 2 insieme al suo compagno di reparto. Nel secondo tempo difende bene e imposta con precisione.

Vidic 5 (70′): Anche lui in estrema difficoltà, ma a differenza di Ranocchia commette un’ingenuità sul gol di Zaza: lo fa controllare e gli fa mettere il pallone sul suo piede preferito, il sinistro.

Dodò 6.5 (90′): Si propone sempre bene in attacco, i suoi cross sono insidiosi ma nessuno si propone nel riceverli. In difesa soffre poco, gli attacchi del Sassuolo si concentrano maggiormente sull’altra fascia. A un quarto d’ora dalla fine sfiora il gol, ma Consigli fa un miracolo.

Guarin 5.5 (90′): Prova a servire i compagni, spesso prova il tiro della disperazione viste le poche soluzioni offensive. Quando Donkor sale, non va mai a coprire sulla fascia, lasciando Ranocchia e Vidic contro Zaza e Sansone.

Medel 4.5 (90′): Anche lui non copre mai quando Donkor riparte. In mezzo al campo è inesistente, sia in fase di impostazione che in fase di copertura, dove viene saltanto troppo facilmente.

Kovacic 5 (90′): Prova di tanto in tanto a prendere in mano il pallino del gioco nerazzurro, ma quasi mai prende la responsabilità di un passaggio in verticale o di un tiro. Gli manca ancora la decisione nella fase cruciale dell’azione, e verso la fine della gara, quando il risultato è sul 2-1, perde un velenosissimo pallone sulla propria trequarti.

Shaqiri 5.5 (90′): Tenta alcune accelerazioni, ma ogni suo spunto è reso vano dall’assenza dei compagni in fase offensiva.

Podolski 4.5 (55′) : Si limita a semplici passaggi a Dodò, non prende mai l’iniziativa: si conferma inconsistente. Nel secondo tempo non pervenuto.

Palacio 5 (78′): Troppo solo, e anche quando provano qualche passaggio in profondità è costantemente in fuorigioco. Non è, come il resto della squadra, in giornata.

Icardi 5.5 (35′): Non gli arriva nessuna palla giocabile, ma si muove poco e male. Pessimo ingesso in campo, ma poi sfrutta un errore della retroguardia del Sassuolo e fa un gol identico a quello segnato in Coppa Italia contro la Sampdoria. La rete non gli vale comunque la sufficienza.

Brozovic 5.5 (20′): Buono spunto sulla destra: mette un delizioso cross per Dodò, ma il tiro del brasiliano viene miracolosamente respinto da Consigli. Non gli arrivano altri palloni giocabili

Puscas 6 (12′): Appena entra subito un buonissimo spunto, ma Consigli respinge bene. Buon impatto sulla gara con ottima personalità

Copyright © 2015 Cierre Media Srl