Mancini lascia spazio ai giovani: esordio per Dimarco e Baldini

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Turnover per Mancini nell’ultima gara del girone F di Europa League. Contro il Qarabag, l’allenatore nerazzurro schiera titolari i giovanissimi Donkor, Mbaye e Bonazzoli.
Il talento bresciano, già titolare contro il Saint-Etienne, si guadagna la sufficienza. Gran numero nel finale di gara.
Discreta anche la partita di Donkor, preferito dal tecnico a Baldini. Il ghanese soffre lo scatenato George, ma ha fisico e mezzi da vendere.
Insufficiente, invece, la partita di Mbaye. Il senegalese classe ’94 spinge poco e non è di grande supporto a Campagnaro.
Nel secondo tempo, Mancini lascia spazio anche a Federico Dimarco ed Enrico Baldini. Per loro, esordio nella prima squadra dell’Inter.
Il primo, milanese doc, è il più giovane in assoluto tra le file nerazzurre: 17 anni compiuti a novembre. Nato come attaccante esterno, il terzino interista, stasera senza voto essendo subentrato a D’Ambrosio al minuto 94, è dotato di grande corsa e tecnica.
Colleziona soltanto due minuti di gioco Baldini, attaccante classe 1996, subentrato al 91’ al posto di Obi.
Se la stagione interista, dunque, si sta dimostrando tutt’altro che esaltante, il reparto “giovanissimi” è una consolazione per i tifosi e per l’allenatore. Talentuosi e con voglia di farsi valere, potrebbero restituire alla manovra nerazzurra grinta e velocità.

CONOSCI SPAZIOINTER?

SpazioInter è nella famiglia editoriale del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook