Sconcerti: “Mancini reinventerà la squadra”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Una rosa non costruita per il suo gioco ma per quello di Mazzarri. Roberto Mancini, 50 anni appena quattro giorni fa, dovrà traghettare fino a gennaio una nave che ha più di una falla da dovere risanare. L’editoriale di Mario Sconcerti su Il Corriere della Sera spiega come Mancini rivoluzionerà la rosa nella prossima finestra di mercato.

Un’altra Inter- “E’ stata una buona Inter, battuta da una squadra migliore” spiega Sconcerti nel suo editoriale “è una squadra più aggressiva e più in partita”. Su questo non ci piove. L’Inter è andata a Rma per giocarsela a viso aperto, nonostante i mezzi a disposizione per l’impostazione della manovra non erano prime scelte.

Squadra non sua- Come per tutti gli allenatori che arrivano in corso d’opera, quella data all’ex tecnico di City e Galatasaray, non è sua, non l’ha costruita lui e non ha interpreti per i suo gioco. L’impressione di Sconcerti è che a Mancini non piaccia la rosa a sua disposizione. Non ha fiducia nei suoi giocatori, per questo preferisce schierare un centrocampo molto fisico e poco tecnico. E’ difficile per lui far giocare a calcio come sarebbe difficile per un regista fare un film senza attori da lui selezionati. Ecco perchè Mancini guarda fiducioso a gennaio, dove pretenderà rinforzi per dare inizio al proprio spettacolo.

CONOSCI SPAZIOINTER?

SpazioInter è nella famiglia editoriale del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook