Mancini ambasciatore Unicef:”Non è il modulo, ma la convinzione che ti fa vincere le partite”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

E’ di pochi minuti fa la nomina di Roberto Mancini come ambasciatore dell’Unicef Italia. L’allenatore nerazzurro ieri sera si era trattenuto a Roma per ricevere questa onorificenza. In tale occasione ha rilasciato anche alcune battute sulla situazione della sua squadra.

“Le sconfitte in momenti particolari le si possono anche accettare. Ieri c’è stato qualcosa di positivo. La voglia di migliorare e fare bene. Cambiare rispetto al passato e tornare alla vittoria. Ovunque io sia andato in passato c’era sempre da rimettere qualcosa a posto. Per esperienza so che se si lavora bene i risultati arrivano”.

CLASSIFICA

“Oggi non dobbiamo guardarla. Ci sono 4 partite prima della pausa, è importante adesso fare 2-3 risultati importanti, soprattutto per l’autostima dei ragazzi. Non è un modulo tattico che ti fa vincere le partite. E’ la convinzione e la confidenza dei giocatori. Ieri abbiamo commesso errori per la poca convinzione. Io sono anche disposto a tornare al 3-5-2 o adottare il 4-4-2, ma non è quello che conta. Noi siamo l’Inter e dobbiamo giocare da Inter, anche perdendo”.

MERCATO

“Le operazioni dovranno avere un senso. Non prenderemo giocatori solo per il gusto di prenderli”

CONOSCI SPAZIOINTER?

SpazioInter è nella famiglia editoriale del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook