GdS – Nemanja Vidic e Ashley Cole, da titani a semplici comparse

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Un avvio di stagione decisamente sottotono, per due che la loro bacheca l’hanno riempita di trofei quando giocavano oltremanica. Nemanja Vidic e Ashley Cole: titani in Premier League, semplici comparse in Italia. Vidic ha pagato per errori che sono costati punti importanti ai nerazzurri come a Palermo o contro il Napoli. Ashley Cole non è mai stato all’altezza della situazione: ad esempio nella gara di andata contro il Bayern, è stato 45 minuti a correre dietro quel diavolo di Robben che lo ha letteralmente demolito.

Prima dell’Italia –La Gazzetta dello Sport riporta gli incontro dove i due, con le rispettive casacche di Chelsea e Manchester United, si battevano per trofei importanti come la Champions o i titoli in Premier League. Domenica passeranno una serata in panchina, a meditare a quelle sfide da titolari in stadi pieni, veri e propri salotti del calcio.

Problemi – Non c’è nessun problema di negligenza, anzi, i due sono veri e propri professionisti che lavorano sodo a ogni allenamento ed anche fuori dal campo. Secondo la rosea, Vidic ha voluto un report sulle caratteristiche degli attaccanti del nostro campionato, mentre Cole si è messo a studiare l’italiano. I due però, nonostante i ritmi più bassi del nostro campionato non riescono ad adattarsi alla Serie A.

La Premier – Oltre che il suo curriculum, per Vidic parlano anche gli elogi che riservava per lui un certo Alex Ferguson. Memorabili sono i suoi duelli contro Drogba e Van Persie. Cole ha corso molto sulla fascia a Stamford Bridge, forse è arrivato troppo tardi nel nostro campionato, 34 anni a dicembre. Messi insieme i loro palmarés, dove si annoverano otto titoli inglesi e ben due Champions League, si capisce che sono giocatori che sanno vincere, ma per tornare grandi oltre all’esperienza servono concentrazione e condizione fisica.

CONOSCI SPAZIOINTER?

SpazioInter è nella famiglia editoriale del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook