Mancini cerca il suo vice con apparente calma. Ma il tempo sta per scadere

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

La stracittadina è ormai alle porte e domani sera tutti i riflettori (almeno inizialmente) saranno rivolti a Roberto Mancini che, dopo sei anni, torna a guidare i nerazzurri in piena ricerca di un’identità e una mentalità vincente così come il nuovo tecnico ha dichiarato nel corso della sua conferenza stampa di vigilia.

I metri che percorrerà il ‘Mancio’ dal tunnel alla panchina però non saranno accompagnati da nessun vice, nessun uomo che anche nel corso del match avrà il compito di confrontarsi con il tecnico jesino per cercare soluzioni, esprimere opinioni sull’andamento del derby e adottare correttivi da effettuare a gara in corso.

Tutto questo perché da quando è subentrato a Mazzarri è alla continua ricerca di un vice ma, ad oggi, non si è riuscito ancora a trovare la persona con i giusti requisiti per affiancarlo. Una soluzione molto concreta era rappresentata dall’ex capitano del Barcellona Charles Puyol ma tutto ciò non si è potuto verificare a causa della mancanza di patentino dello spagnolo.

Dalla dirigenza nerazzurra si continua a parlare di una certa tranquillità a riguardo ma la situazione è da risolvere in tempi molto stretti. Giovedì sera, infatti, è in programma la sfida di Europa League contro il Dnipro e il nuovo tecnico nerazzurro non potrà essere sulla panchina a causa di una squalifica.

A comunicarlo è l’ufficio stampa nerazzurro che ha sottolineato che sulla panchina per l’occasione della gara di giovedì sera, ad oggi, saranno i membri dello staff, ovvero Salsano e Nuciari, ma la necessità di trovare un secondo a Mancini è una priorità concreta in Corso Vittorio Emanuele. Si continuano a vociferare diversi nomi come ad esempio Cesar, Candela e Marcolin, dato che il suo fidato e storico vice Attilio Lombardo si è accasato poche settimane fa in Germania da Roberto Di Matteo per guidare lo Schalke 04.

Una situazione in casa Inter da risolvere in brevissimo tempo per poter così completare lo staff che Mancini vorrebbe con sé per l’immediato futuro, iniziando a gettare le giuste basi per un proseguo di stagione molto più in linea con le idee e le ambizioni del club.

 

 

 

 

CONOSCI SPAZIOINTER?

SpazioInter è nella famiglia editoriale del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook