GdS – Milan-Inter, ecco formazione e tattiche dei rossoneri

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

La Gazzetta dello Sport si sofferma sulla tattica rossonera, sciogliendo gli ultimi dubbi di formazione.

La rosea afferma che questo derby è stato reso ancor più complicato per Inzaghi da due eventi: gli infortuni ( di De Jong e Abate) e l’esonero di Mazzarri, di cui già conosceva più o meno le intenzioni tattiche oltre che di formazione.

Oltre agli infortunati De Jong e Abate, Inzaghi sta pensando di far partire dalla panchina (per la prima volta in questa stagione) Keisuike Honda, vista la stanchezza del giapponese, indipendentemente dal modulo usato. In difesa per i rossoneri ci saranno Rami sulla destra e De Sciglio sulla sinistra, con Alex e Mexes difensori centrali. Essendo Rami adattato a terzino, resterà sempre prudente lasciando De Sciglio unico esterno difensivo di spinta.

Davanti la difesa ci saranno Essien e Muntari, Torres sarà la prima punta e alle sue spalle agiranno da sinistra a destra El Shaarawy, Menez e Bonaventura. Il modulo di partenza sarà quindi un 4-2-3-1, che però, all’occorrenza, dovrà trasformarsi in un 4-4-1-1. Se Torres non dovesse da solo riuscire ad impensierire i nerazzurri, ci penserà Menez a dargli una mano, con i due terzini interisti occupati da El Shaarawy e Bonaventura. Così facendo ci sarebbe un due contro due.

A Inzaghi piace l’idea di una partita in cui l’Inter gestisce la palla ma senza trovare sbocchi e il Milan ribalta l’azione con rapidità e incisività. Poco possesso palla, molte ripartenze: come accadeva a inizio stagione e come dettano le caratteristiche della squadra. Berlusconi magari non gradisce, ma si può fare un calcio bello e vincente anche così. Riuscirci nella partita più attesa sarebbe particolarmente importante“. Così conclude la Gazzetta riguardo alle mosse di Filippo Inaghi nel derby di domani.

CONOSCI SPAZIOINTER?

SpazioInter è nella famiglia editoriale del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook