Samir Handanovic, una sicurezza per i tiri dagli undici metri

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Con il rigore parato al 52’ a Luca Toni contro il Verona, Samir Handanovic conferma la sua fama di pararigori. Si tratta, infatti, del quinto rigore consecutivo parato dallo sloveno, 3 su 3 in questo campionato di serie A.

Discorso da non affrontare, però, in sua presenza. In un intervista rilasciata lo scorso aprile, il portierone interista ha reagito male a tali osservazioni dei giornalisti: “Non parlo di questo. Un portiere non si giudica solo da queste cose”.
Lo sloveno, che nulla ha potuto sul 2 a 2 di Lopez, resta comunque uno specialista nel neutralizzare i penalty. I numeri parlano: 20 rigori parati in serie A che lasciano indietro campioni del livello di Marchegiani, Moro ed Antonioli. Meglio di lui soltanto Pagliuca con 24.

Il vizetto, inoltre, sembra di famiglia: il portiere del Maribor, cugino di Samir, ha negato la vittoria a Mourinho nell’ultima partita di Champions mercoledì scorso, parando un rigore ad Hazard.

CONOSCI SPAZIOINTER?

SpazioInter è nella famiglia editoriale del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook