Mazzarri a Mediaset Premium: “Siamo tutti dispiaciuti. Paghiamo ogni errore”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Ai microfoni di Mediaset Premium ha parlato l’allenatore dell’Inter, Walter Mazzarri.

Nonostante noi facciamo il massimo per prenderci le giuste soddisfazioni, perché ci impegniamo tanto, giochiamo bene, quest’anno ogni piccola cosa la paghiamo. Siamo dispiaciuti perché i ragazzi hanno dato il massimo, hanno sofferto, hanno giocato in dieci“.

THOHIR – “Le smorfie le facciamo tutti. Quando ci sfugge un risultato così, dove ci va tutto storto è normale. Capisci che ti gira tutto storto. Nel primo tempo abbiamo fatto un gran calcio. Abbiamo una squadra che difendeva con tutti gli effettivi e che voleva solo ripartire. Abbiamo fatto una gran gara e meritavamo di più“.

ICARDI – “Sul gol non era rientrato a sufficienza perché mi aveva chiesto il cambio. Ma avrei voluto tenerlo il campo e mandare Osvaldo nei tre minuti di recupero per tentare il tutto per tutto nei secondi finali e invece ho dovuto cambiarlo. Credo sia venuto a parlare perché eravamo tutti dispiaciuti di aver preso un gol così dopo aver sofferto ed essere rimasti in dieci“.

MEDIA PUNTI IN CASA – “Il presidente ha detto gli serve un progetto con i giovani, valorizzando una certa politica e che entro tre anni voleva tornare competitivo. Intanto si gioca ogni due, tre giorni e siamo ai minimi termini. Il primo tempo la squadra ha giocato bene ma poi nel secondo tempo è calata. Probabilmente in undici la partita sarebbe stata diversa. Poi le altre partite le abbiamo già commentate: col Cagliari, sull’1-1, siamo rimasti in dieci, abbiamo fatto qualche brutta partita dal punto di vista del gioco, tipo a Parma, e poi qualche altra, però credo che in un processo di crescita, in cui bisogna fare tante cose in un anno, penso che purtroppo quando le cose non girano, come in questo periodo anche negli episodi, capita pure che si faccia qualche punto in meno, però quando si è convinti di quello che si fa si può fare anche tenendo questa linea di fair play finanziario“.

PALACIO – “Rodrigo oggi l’abbiamo mandato in campo sperando di recuperare l’infortunio dal Mondiale. Oggi si è visto un buon Palacio. Ecco perché si perdono tanti punti. Osvaldo è rimasto quasi un mese fermo e c’era solo Mauro, a cui ho dato un turno di riposo facendo giocare Bonazzoli, poi magari capita, come oggi, che ci facciano gol loro. Io ho visto questo, poi se si vuol vedere, si vede, sennò va bene così“.

CONOSCI SPAZIOINTER?

SpazioInter è nella famiglia editoriale del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook