Gds – L’Inter cambia rotta, quanti giovani in campo

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Come riporta l’edizione odierna de La Gazzetta dello Sport, un’Inter con l’infermeria piena si affida ai giovani che, in uno stadio caldo come il Geoffroy-Guichard, non si sono intimoriti e hanno giocato con personalità.

Dodò, autore del momentaneo vantaggio nerazzurro, da quando è arrivato dalla Roma è diventato subito un titolare insostituibile: nonostante conviva con un fastidio al ginocchio sinistro, ha giocato in tutte e 10 le partite di campionato e ha disputato tutte le gare di Europa League saltandone solo due. E proprio nella competizione europea ha trovato due volte il gol: una ieri sera, l’altra nei preliminari contro lo Stjarnan.

Ma non solo Dodò: rimamendo in ambito di fasce, non si può non citare Ibrahima Mbaye, che doveva partitre in prestito anche quest’anno ma che alla fine è restato a Milano. Anche grazie agli infortuni degli esterni che nella gerarchia di Mazzarri gli sono avanti, sta trovando piano piano spazio e convizione. Ha disputato una buona gara ieri, servendo Dodò nell’occasione del gol e mostrandosi pericoloso sia con un colpo di testa che con un ottimo cross per Palacio che non è però riuscito a finalizzare.

Infine la rosea non può non parlare del giovanissimo Federico Bonazzoli, che ha debuttato a poco più di 16 anni in Serie A nella partita di addio di Milito, ieri sera ha giocato con personalità, senza temere il confronto con i più grandi. Ha recuperato alcuni palloni nella propria metà campo e ha fatto bene due verticalizzazioni. Buonissima partita anche da parte sua.

CONOSCI SPAZIOINTER?

SpazioInter è nella famiglia editoriale del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook