Guarin a IC: “In Francia ci aspetta una bolgia!”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Fredy Guarin tornerà a disposizione per la sfida di giovedì contro il Saint-Etienne. Poco fa ha rilasciato una breve intervista ai microfoni di Inter Channel. Ecco le sue dichiarazioni:

Col francese come va? Lo ricordi ancora?
Si, per fortuna ho anche dei compagni che parlano francese, quindi lo parlo ancora.

Forse non molti ricordano che tu hai giocato nel Saint-Etienne, che è stata la tua prima squadra europea. Com’ è come città, come ambiente?
E’ una città piccola, dove il calcio è l’ unico vero interesse, è una vera e propria passione. Per il resto non c’ è molto da fare, lì vicino c’ è Lione dove si può andare, altrimenti non ci sono molte attrattive.

A Milano sono arrivati circa 10.000 tifosi del Saint-Etienne,  quindi questo fa capire ancora meglio quanta passione abbiano i loro tifosi. Lo stadio sarà pieno, ci sarà un clima di festa poiché arriva una squadra importante come l’ Inter: sono cose di cui tener conto.
Si, sicuramente. Lo stadio sarà pieno, sarà come sempre una bolgia, anche perché è un match importante sia per noi che per loro.

Sono passati molti anni da quando giocavi lì, quando sono venuti a Milano hai ritrovato qualcuno che hai conosciuto in quel periodo?
Si, ci sono tre giocatori che giocavano nel Saint-Etienne quando c’ ero anch’ io. Poi lo staff non è cambiato da allora, anche il presidente ovviamente è lo stesso.

Tornando a te, finalmente sei tornato, anche perché le partite sono tante e c’ è bisogno di tutti.
Si, sono contento di essere tornato, anche perché stare fuori 10 giorni non è il massimo. Sono felice di esserci, ora ho la testa al gruppo e alla mia ripresa degli allenamenti.

CONOSCI SPAZIOINTER?

SpazioInter è nella famiglia editoriale del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook