Donadoni: “Già da domenica prossima ci sarà da soffrire”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Ha parlato ai microfoni di Mediaset Premium dopo la gara di questa sera contro l’Inter l’allenatore del Parma Roberto Donadoni. Ecco quanto evidenziato da SpazioInter.

“I ragazzi hanno fatto una grandissima prestazione e si meritano tutti gli elogi immaginabili. Sappiamo che non eravamo dei somari prima e non siamo dei fenomeni ora. Ci godiamo una grande vittoria. L’importante è continuare su questa strada. Cassano? Dimostra con l’impegno di essere un giocatore importante per il Parma. Chi è subentrato ha fatto la sua partita meravigliosa. Sappiamo però che già da domenica prossima ci sarà da soffrire.”

È un Parma che sembra molto diverso dalle prime giornate di campionato.

Credo che il Parma abbia fatto delle partite buone, sicuramente all’altezza dell’avversario. Direi che il problema non era il pericolo della panchina. Ma io sono sereno, so di dare il meglio e il massimo di me stesso, così come stanno facendo i giocatori. Tutti gli altri discorsi non mi preoccupano. Servono energia e impegno per uscire da una situazione difficile”.

Appagamento? No, nessuno si sente appagato rispetto all’anno scorso”, ha detto Donadoni. “Quando parti con una sconfitta e poi ci sono altre partite in cui non raccogli nulla, se la testa non è tranquilla commetti degli errori ingenui. Dal punto di vista mentale sei frenato, non pensi di andare avanti ma pensi a stare solo indietro. Stasera siamo stati bravi a non concedere all’Inter solo la situazione di difendersi ma a contrattaccare quando ce n’era l’opportunità. Abbiamo creato qualche preoccupazione in più che poi ha determinato il risultato. Un potenziale come quello dell’Inter ci sta che ti schiacci. I ragazzi stasera hanno fatto quello che potevano e ne vado orgoglioso anche se il cammino è ancora lungo.”

CONOSCI SPAZIOINTER?

SpazioInter è nella famiglia editoriale del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook