Mazzarri: "Prendiamoci i tre punti, ma dobbiamo essere più cinici e maturi"

Mazzarri: “Prendiamoci i tre punti, ma dobbiamo essere più cinici e maturi”


L’allenatore dell’Inter Walter Mazzarri, intervenuto ai microfoni di Sky Sport dopo la vittoria dei suoi ragazzi al Manuzzi di Cesena, commenta così il risultato: “La vittoria ci voleva, i ragazzi sentivano la pressione. Ho apprezzato la loro grande voglia di tirarsi fuori da questo momento in cui tutto ci girava storto, ce l’abbiamo fatta e questa è la nota migliore“.

Ma per Mazzarri ci sono state anche note negative: “Mi sono arrabbiato perché in 11 contro 10 con tutti gli spazi che c’erano abbiamo sprecato troppo, ed abbiamo rischiato di prendere gol. Siamo stati ingenui, ma prendiamoci questi punti e lavoriamo per la prossima partita”.

E sui movimenti della propria squadra: “Sembrava volessimo entrare in porta con la palla, abbiamo avuto occasioni da fuori con Hernanes che tra l’altro ha questa caratteristica ma non tirava. Rodrigo sta tornando in forma e deve giocare, è generosissimo e si sacrifica per la squadra, quando tornerà al top saremo più concreti nella finalizzazione“.

Vidic: “I ritmi dei nostri tempi non sono gli stessi di ora, bisogna far rifiatare come ho fatto giovedì con Ranocchia. Probabilmente giocherà mercoledì. Campagnaro non ha mai giocato perchè indisponibile, anzi ho forzato il recupero“.

Infine, sul capitolo Moratti: “Mi ha voluto lui, abbiamo sempre avuto un buon rapporto. Non dovete chiedere all’allenatore, sono questioni societarie. Il mio intento non era mancare di rispetto a lui, non c’è alcun problema“.

Copyright © 2015 Cierre Media Srl

Preferenze privacy