GdS – La lunga giornata di Massimo Moratti

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Massimo Moratti lascia definitivamente l’Inter dopo diciotto anni da presidente e uno da consigliere di maggioranza nella gestione Thohir. Certamente una giornata difficile quella di Moratti, iniziata non prima delle ore dieci, e ricostruita nel dettaglio dalla Gazzetta dello Sport.

Prima una riunione con il figlio Angelomario e i suoi uomini di fiducia, per studiare nei minimi dettagli il comunicato d’addio da diffondere ai media e alla stampa, e poi la lunga riunione con Thohir nel primo pomeriggio, spiazzato per non essere stato informato in prima persona da Moratti stesso, contattato in un secondo momento solo dopo aver appreso dalle emittenti la notizia.

Sicuramente tanti i temi trattati nelle circa due ore di colloquio avute tra i due ma, allo stesso tempo, molti i punti di vista diversi sulla gestione di alcuni punti, in primis sul discorso finanziario.

Alle 18 circa è Thohir ad abbandonare l’abitazione di Moratti scuro in volto come i vetri della sua berlina, poi è la volta dell’ex presidente che tra un laconico “Non parlo” e un fugace “È tardi, c’è la partita“, si dilegua tra i giornalisti.

Partita che Moratti non vedrà allo stadio al fianco del tycoon indonesiano, come era suo solito fare, ma a cena fuori in compagnia del fratello.

CONOSCI SPAZIOINTER?

SpazioInter è nella famiglia editoriale del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook