GdS - Mazzarri, ancora fischi a San Siro

GdS – Mazzarri, ancora fischi a San Siro


Mazzarri fa orecchio da mercante fingendo di non sentire le bordate di fischi che accompagnano la sua Inter all’ingresso e all’uscita dal campo dopo prestazioni al limite della mediocrità come quella offerta ieri a San Siro contro il modesto St. Etienne.

Un super Carrizzo, specialmente nell’occasione della punizione calciata con forza e precisione da Tabanou sul finire della prima frazione, ha salvato il risultato.

I leggeri miglioramenti visti con il Napoli sono stati cancellati in un solo colpo, non tanto dai meriti dei “Verts”, ma dalle defaillance ancora della squadra nerazzurra incapace di costruire gioco e occasioni da goal per tutto l’arco dei novanta minuti. L’unico tiro verso lo specchio della porta difesa da Ruffier è stato quello di Kuzmanovic, conclusione bella e difficile, ma non certamente irresistibile.

Al triplice fischio finale sono arrivati puntuali i fischi di un pubblico stufo di una squadra che non trasmette emozioni, anche se al dire il vero il disappunto del Meazza era stato palese già durante la lettura delle formazioni.

Ora in campionato arriva la trasferta di Cesena. Se il tecnico dovesse fallire ancora contro la modesta seppur solida squadra romagnola, potrebbe essere davvero l’epilogo della sua avventura alla guida del club.

Copyright © 2015 Cierre Media Srl

Preferenze privacy