Samuel: “Basilea passo avanti nella mia carriera. L’Inter? Un club importante, ma ora per me è il passato”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Walter Samuel è da giorni un giocatore ufficiale del Basilea, la squadra più importante del campionato svizzero, attualmente qualificata per la prossima Champions League. L’argentino a differenza del suo ex compagno Milito non è voluto tornare in patria per passare gli ultimi anni di carriera nel campionato nazionale: al contrario ha scelto di restare in Europa, evitando tutte le altre mete italiane per rispetto all’Inter, ma dicendo subito sì quando alla sua porta si è presentata una squadra internazionale di blasone, come il Basilea. Intervistato da Rete Uno Sport il Muro ha raccontato le ragioni della sua scelta e il suo stato d’animo attuale.

Venire a Basilea è stato un passo avanti nella mia carriera e non indietro. Sono rimasto stupito che tutti si siano sorpresi”, dice Samuel ai giornalisti e poi spiega subito: “Sono in una squadra importante: qui lottiamo per vincere e giochiamo la Champions League, questa squadra ha vinto negli ultimi anni. Il fatto che mi abbia scelto la squadra leader del campionato svizzero non può che farmi piacere”.

Non può mancare una domanda sui suoi trascorsi all’Inter e sulla differenza tra quel club e il Basilea, dove giocherà ora. The Wall non ha dubbi: “L’Inter è una squadra importante in Italia, il Basilea è molto importante qui. Non dico che sia più importante dell’Inter ma l’Inter ora è il passato. Questa esperienza mi farà crescere e imparare altre lingue”. Insomma Samuel è felice che gli sia stata data una altra chance di giocare ad alti livelli. Lo riassume così: “E’ un’altra storia, per me è importante”. La vita (calcistica) del Muro va avanti. In bocca al lupo, Walter!

CONOSCI SPAZIOINTER?

SpazioInter è nella famiglia editoriale del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook