Nedved: “Capisco Suarez, non mi è piaciuta la reazione di Chiellini. Si è comportato come…”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Pavel Nedved non ha preso bene l’addio di Conte, ma ha giustificato la sua scelta di lasciare la Juventus. Chi non ha giustificato, invece, è il bianconero Giorgio Chiellini in occasione del famosissimo morso di Luis Suarez durante Uruguay-Italia. Dopo le anticipazioni di ieri, il quotidiano ceco Deník Sport pubblica l’intervista integrale al membro del cda bianconero, che torna anche sulla vicenda del difensore azzurro: “Per certi versi Suarez lo capisco, ero un giocatore simile a lui, anche se certe cose non le approvo. Nonostante questo ero furioso per la reazione di Chiellini. Si è comportato come un bambino mostrando il morso all’arbitro”.

Poi il difensore ha accettato le scuse dell’avversario, e questo gesto è piaciuto: “Ha dimostrato la sua intelligenza parlando nei giorni successivi e chiedendo alla Fifa di accorciare la squalifica a Suarez”. Un giocatore, Suarez, che al di là dei colpi di testa, piace molto: “E’ un grande giocatore – sentenzia il dirigente bianconero – lo prenderei subito alla Juventus. Anzi lo stavamo per prendere due anni fa e io ero d’accordissimo: è un campione e basta”.

 

Fonte: Gazzetta.it

CONOSCI SPAZIOINTER?

SpazioInter è nella famiglia editoriale del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook