Joel Obi tra i migliori contro il Trentino Team: la sua conferma dipenderà da…

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Mercoledì scorso prima uscita stagionale per gli uomini di Walter Mazzarri che, dopo tredici giorni di duro lavoro tra Appiano Gentile e Pinzolo, hanno superato la formazione locale del Trentino Team con il punteggio di 6 a 1 grazie alle reti di Jonhatan, Icardi, Bonazzoli (doppietta per entrambi gli attaccanti e ottima la loro gara in tandem dal primo minuto, ndr), Mariotti per la rappresentativa montana e sigilllo finale di Juan Jesus nei minuti di recupero.

Un test nel quale il tecnico toscano ha utilizzato sempre il suo modulo prediletto, ovvero il 3-5-2, per cercare di far metabolizzare geometrie, tempi ed equilibri di gioco ai nuovi elementi della rosa. Tra questi c’è anche Joel Obi, vecchia conoscenza per i tifosi nerazzurri ma faccia nuova (o quasi) per Mazzarri. Il centrocampista nigeriano classe ’91 è tornato dopo un anno in prestito al Parma dove, purtroppo, ha collezionato solamente 8 presenze senza riuscire ad esprimere tutto il potenziale a sua disposizione per via di qualche infortunio muscolare di troppo che non gli ha permesso di allenarsi con continuità e trovare la migliore condizione.

Nella prima settimana di ritiro è apparso molto carico e motivato nel cercare di convincere il tecnico toscano e tutto l’ambiente nerazzurro e, già dall’amichevole di mercoledì, ha dimostrato una buona tenuta atletica. Schierato inizialmente come interno sinistro di centrocampo e, infine, come esterno sull’out mancino è stato protagonista di spunti molto interessanti, come in occasione dell’assist per il momentaneo 5 a 0 firmato da Bonazzoli.

Qualora dovesse continuare questo trend estremamente positivo per tutto l’arco del pre-campionato, le possibilità di permanenza si moltiplicherebbero anche in virtù del fatto che il ragazzo è un prodotto della cantera nerazzurra e risulterebbe molto utile per la compilazione delle ormai famigerate liste Uefa.

La decisione definitiva verrà presa, molto probabilmente, al termine della tourneè americana che vedrà i nerazzurri impegnati in sfide di prestigio contro Real Madrid, Manchester United e Roma e che consentirà al tecnico livornese di fare le dovute scelte su tutti quegli elementi ancora in bilico tra conferma e cessione.

 

 

 

 

CONOSCI SPAZIOINTER?

SpazioInter è nella famiglia editoriale del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook