Juan: “Sto bene, non sento fastidi al ginocchio. Io vice-capitano? La cosa importante…”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Nella prima uscita ufficiale della stagione 2014-2015 l’Inter liquida per 6-1 il Trentino Team con le doppiette di Icardi e del giovanissimo Bonazzoli e le reti di Jonathan e Juan Jesus. Proprio il centrale 23enne, di ritorno dall’infortunio al ginocchio che l’ha tenuto lontano dai campi da gioco per più di tre mesi, ha commentato così la partita ai microfoni di Inter Channel:

Sei uno dei marcatori di giornata. Un ‘golazo’ il tuo…

“Si… (ride, ndr). Non segno quasi mai quindi per me è un golazo”.

In campionato non ti è concessa la stessa libertà di partire palla al piede che hai avuto oggi…

“No, il mister mi dice di sganciarmi senza problemi quando c’è spazio. Oggi c’era e l’ho sfruttato”.

Prima uscita ufficiale. Come è andata?

“Bene. Eravamo un po’ stanchi per i carichi del lavoro svolto in settimana, però abbiamo fatto molte delle cose che il mister ci chiede di fare. Una buona partita”.

È stata la prima gara da capitano di Ranocchia. La fascia poi è passata a te ed hai segnato. Sei emozionato?

“Come ha detto Andrea dobbiamo essere tutti capitani. La fascia non conta molto, noi dobbiamo pensare a fare bene, a giocare per l’Inter e a cercare di vincere tutte le partite”.

Quanta voglia avevi di tornare a giocare dopo l’infortunio? Hai sentito l’affetto dei tifosi anche fuori dal campo?

“Sì, l’affetto dei tifosi è stato molto importante. Da quando mi sono fatto male mi sono stati sempre vicini. Li ringrazio sempre e cerco di ricambiarli in campo con la voglia di giocare bene e di vincere. Sono contento di essere tornato a giocare, senza fastidio al ginocchio. Mi sento bene”.

 

Antonio Simone

 

 

 

 

 

 

CONOSCI SPAZIOINTER?

SpazioInter è nella famiglia editoriale del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook