InterNazionali: dal 1982 a oggi, nerazzurri sempre presenti nella finale Mondiale

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Domenica sera, tutti davanti alla tv per Argentina-Germania. A fare il tifo per Palacio, Alvarez e Campagnaro: in campo o in panchina, loro comunque ci saranno e con loro ci sarà un pezzetto di Inter. Dopo Bayern Monaco (sette giocatori) e Borussia Dortmund (quattro), il club nerazzurro con tre suoi rappresentanti è fra i più presenti nella finale del Maracanà, a pari merito con il Manchester City.

Non è una novità: l’ultima volta senza un nerazzurro in finale è Argentina-Olanda del ‘78. Da allora, chi tifa Inter ha sempre avuto almeno uno dei suoi da spingere idealmente sul tetto del mondo. Nell’82 tifando il doppio: furono Bergomi, Oriali e quasi subito Altobelli (suo il gol del 3-1) a battere la Germania al Bernabeu. Nell’86 e nel ‘90 l’Inter in finale parlava tedesco, e anche allora la sfida era all’Argentina, come succederà domenica sera: Rummenigge in Messico, Brehme (rigore decisivo), Klinsmann e Matthaeus all’Olimpico di Roma. Ancora un italiano nel ‘94, Nicola Berti contro il Brasile, poi la sfida Ronaldo-Djorkaeff a Parigi nel ‘98. Quel giorno il Fenomeno non era lui, ma si rifece quattro anni dopo a Yokohama (doppietta contro la Germania) prima di avviare l’operazione distacco dall’Inter. Nel 2006 Materazzi (gol in finale contro Vieira) mise d’accordo tutti gli italiani, anche quelli che lo detestavano in quanto nerazzurro dentro; quattro anni fa in Sudafrica fu Sneijder, fresco di triplete, a sperare nella stagione perfetta prima di arrendersi alla Spagna.

 

Fonte: La Gazzetta dello Sport

CONOSCI SPAZIOINTER?

SpazioInter è nella famiglia editoriale del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook