Berni: “Felice di tornare. Sono cresciuto come uomo e calciatore. Non vedo l’ora di…”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Uno dei volti nuovi di questa Inter (anche se, poi, proprio ‘nuovo’ non è) si chiama Tommaso Berni. Intervistato da Nagaja Beccalossi per Inter Channel, il portiere nerazzurro racconta del suo ritorno in nerazzurro dopo l’esperienza nel settore giovanile: Sono felicissimo di tornare a casa. La chiamo proprio così, casa, perché è stata la mia prima volta lontano da Firenze, dalla mia famiglia. Sicuramente è stata un’esperienza molto emozionante. Sono davvero molto contento”.

Avresti mai pensato di tornare?

“Poteva essere un sogno nel cassetto. Si è avverato, quindi sono davvero molto contento”.

Che Tommaso Berni ritroviamo? In che cosa ti senti più sicuro?

“Sono passati tantissimi anni dal settore giovanile, ho avuto molte esperienze anche all’estero e sicuramente sono cresciuto come uomo e come calciatore e sono tornato qui portando con me la massima determinazione, la massima voglia. Due cose che mi hanno sempre contraddistinto. Sono pronto a dare una mano a tutti”.

Che gruppo hai trovato?

“Ragazzi ottimi. So che ci sono tantissimi campioni che ora sono impegnati al Mondiale. Non vedo l’ora di rivederli tutti per allenarmi con grandi campioni”.

Hai già legato con qualcuno? Hai ritrovato qualche compagno che hai incrociato negli anni?

“Sì ho la fortuna di conoscere 3 o 4 ex compagni, mi ha fatto davvero piacere ritrovarli e siamo tutti pronti a dare il massimo per la prossima stagione”.

Sai che questi giorni sono di preparazione, ma sappi che a Pinzolo non ci sarà il tempo di respirare un attimo. Te l’hanno detto, vero?

“Sì, sì, me l’hanno detto (sorride, ndr). Scherzi a parte non vedo l’ora di cominciare”.

 

Fonte: inter.it

CONOSCI SPAZIOINTER?

SpazioInter è nella famiglia editoriale del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook