Mondiali 2014: top & flop Costa Rica-Grecia 6-4 (d.c.r.)

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

La Costa Rica scrive la storia e approda per la prima volta nella sua storia ai quarti di finale di un Mondiale. La Grecia butta ancora una volta il cuore oltre l’ostacolo: pareggia al 91′ il gol realizzato da Ruiz, ma deve arrendersi ai rigori dopo 120 minuti di equilibrio.

Top & flop

Navas 8 – Decisivo in almeno tre occasioni durante tempi regolamentari ed extra-time, si guadagna la palma di MVP del match neutralizzando il rigore di Gekas.

Duarte 4 – L’espulsione ingenua e inutile rimediata al 66′ rischia di compromettere il Mondiale da favola della Costa Rica.

Holebas 7 – Pericolo costante sulla fascia, è lui a causare l’espulsione di Duarte. L’arma in più di una Grecia che non molla mai.

Samaris 5 – Contro la Costa d’Avorio era stato il suo gol a rilanciare la Grecia. Questa volta, invece, non riesce ad incidere e sbaglia più del consentito.

Pagelle

COSTA RICA: Navas 8; Gamboa 6 (dal 77′ Acosta 6), Duarte 4, Gonzalez 6.5, Umana 6.5, Diaz 6; Ruiz 7, Tejeda 5.5 (dal 68′ Cubero 6), Borges 6, Bolanos 6.5 (dall’83’ Brenes 5.5); Campbell 6.5. All.Pinto 7.5

GRECIA: Karnezis 5.5; Torosidis 6, Manolas 5.5, Papastathopoulos 6.5, Holebas 7; Maniatis 5.5 (dal 78′ Katsouranis 6), Samaris 5 (dal 58′ Mitroglou 6); Salpingidis 5.5 (dal 69′ Gekas 5.5), Karagounis 6, Christodoulopoulos 6.5; Samaras 6. All. Santos 6.5

CONOSCI SPAZIOINTER?

SpazioInter è nella famiglia editoriale del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook