CALCIOMERCATO/ Mazzarri vuole una seconda punta duttile: Ausilio lavora su due nomi…

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Il reparto della rosa nerazzurra che più di tutti necessita di essere rinforzato sia qualitativamente che numericamente è quello avanzato. Infatti, al momento, gli unici attaccanti a disposizione di Walter Mazzarri sono Mauro Icardi, Rodrigo Palacio e Ruben Botta, con quest’ultimo dato molto probabilmente in partenza dopo sei mesi vissuti a Milano tra panchina e tribuna. Proprio per questo l’entourage nerazzurro è alla ricerca dei giusti accorgimenti per accontentare il tecnico prossimo al prolungamento di contratto con la società.

Nella giornata di venerdì, le parole rilasciate dal direttore sportivo nerazzurro Piero Ausilio, hanno tracciato piuttosto nettamente le linee da seguire in merito all’acquisto di nuovi attaccanti: “Non è un discorso sul nome, ma di caratteristiche. Avendo già Palacio e Icardi, è più facile pensare a uno che possa fare la seconda punta. Credo che il nostro tecnico voglia più una seconda punta. Lamela è un sogno che non ha possibilità di essere realizzato semplicemente perché il Tottenham non lo mette sul mercato… Esattamente come abbiamo fatto noi quando sono venuti a chiederci Kovacic”.

Discorso diverso invece quello che riguarda Biabiany e Ibarbo: Per Biabiany abbiamo provato, e fatto un tentativo di scambio, quando col Parma abbiamo discusso delle comproprietà. S’è fermato tutto lì, ma ci aggiorneremo. Ibarbo ha fisicità e duttilità, caratteristiche che gli permettono di giocare in più ruoli. Ha qualità tecniche importanti e ci piace“.  

I rapidi attaccanti di Parma e Cagliari permetterebbero al tecnico toscano di variare modulo offensivo e di sfruttare eventualmente anche il tridente con due giocatori larghi sugli esterni. Difficile dire adesso chi arriverà dei due: molto dipenderà da come si svilupperanno le trattative, visto che potrebbero essere inserite delle contropartite per abbassare la parte cash. L’operazione più conveniente potrebbe arrivare alla fumata bianca, anche se non è da escludere che possano andare entrambe in porto vista l’esigenza interista di completare il reparto.

Per arrivare a Biabiany l’Inter potrebbe accompagnare l’offerta economica con il cartellino di Schelotto, già in forza al Parma in prestito nella scorsa stagione. Nella trattativa con il Cagliari invece, potrebbero rientrare i nomi di Ruben Botta e Samuele Longo, entrambi molto apprezzati dal nuovo tecnico Zeman.

CONOSCI SPAZIOINTER?

SpazioInter è nella famiglia editoriale del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook