Zanetti: “Tifavo Italia, mi dispiace per Prandelli. Adesso si lavori per un futuro migliore. Su Balotelli…”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Attualmente in Brasile per assistere da tifoso al Mondiale della sua Argentina, Javier Zanetti ha commentato l’eliminazione dell’Italia: “Mi ha lasciato molto sorpreso – ha dichiarato ai microfoni di Sky Sport -. Mi sento italiano anch’io e mi dispiace che la squadra non sia riuscita a fare un buon Mondiale. Il prossimo ct? Credo che al momento si debba mantenere la calma e cercare la migliore opzione. Mi dispiace per Prandelli perchè aveva una buona idea di gioco. Balotelli? E’ un grande giocatore, ma non è esploso come ci aspettavamo. Ha avuto le sue difficoltà, come tutti gli altri. Adesso bisogna lavorare per un futuro migliore”.

Quindi sul duello a distanza tra Neymar e Messi: “Ovviamente tipo per Leo, perchè è un amico e, personalmente, lo ritengo il più forte di tutti. Siamo solo agli ottavi e c’è ancora molta strada da fare, ma mi auguro vinca l’Argentina”.

In chiusura, viene chiesto al Tractor quale sia stata finora la sorpresa del Mondiale: “La Costa Rica. Nessuno si aspettava potesse ottenere quesi risultati, ma ha dimostrato che giocando bene si può andare avanti. Le selezioni sudamericane stanno facendo bene pre diversi motivi, ma non mi sarei aspettato l’eliminazione di così tante europee”.

CONOSCI SPAZIOINTER?

SpazioInter è nella famiglia editoriale del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook