CALCIOMERCATO/ Biabiany prima della partenza per Pinzolo: Ausilio prova ad accontentare Mazzarri

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Jonathan Ludovic Biabiany può ancora riabbracciare l’Inter. Dopo la stagione 2010/11 trascorsa a Milano, l’esterno francese, cresciuto nelle giovanili interiste, potrebbe tornare a vestire la maglia nerazzurra. L’ipotesi di un rientro ad Appiano era già circolata nelle scorse settimane ma finora pendeva sul giocatore una situazione contrattuale ancora da definire: la comproprietà tra Sampdoria e Parma complicava la trattativa e rendeva difficile intavolare una discussione. Con la soluzione dell’accordo in favore degli emiliani, però, si aprono scenari interessanti.

Evitato il rischio buste, la società di Ghirardi ha il controllo totale del cartellino di Biabiany: in questa situazione sedersi a un tavolo per discutere il futuro del giocatore diventa decisamente più facile. Già a gennaio il Parma aveva ascoltato le offerte di diversi club per l’attaccante francese, poi rimasto alla corte di Donadoni. Adesso Ausilio sta monitorando la situazione, pronto a sferrare l’affondo decisivo per regalare a Mazzarri un giocatore in grado di offrire soluzioni offensive diverse rispetto a quelle utilizzate nella passata stagione.

L’ottimo rapporto fra le due società potrebbe agevolare ogni discorso: Inter e Parma hanno fatto molti affari nel recente passato e anche nell’ultima settimana ci sono stati frequenti contatti per risolvere le comproprietà di giocatori come Crisetig e Belfodil. Nei prossimi giorni potrebbe esserci un ulteriore incontro: l’inizio della stagione nerazzurra, infatti, si avvicina (il raduno è fissato per il 4 luglio alla Pinetina, ndr) e Mazzarri non ha nessuna intenzione di presentarsi a Pinzolo con il solo Mauro Icardi come unico attaccante a disposizione.

CONOSCI SPAZIOINTER?

SpazioInter è nella famiglia editoriale del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook