CALCIOMERCATO/ M’Vila vuole l’Inter a tutti i costi. Ma prima deve “convincere” Mazzarri

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Per M’Vila all’Inter è questione di ore, forse anche di minuti. Trovati gli accordi con società e giocatore, la notizia più importante indica che il pallino adesso è nelle mani di Mazzarri. Starà infatti al mister decidere, probabilmente nella giornata di oggi, se accettare il regalo di Ausilio o respingere l’offerta perché non convinto dal giocatore. Cose strane, da Pazza Inter si direbbe: proprio ora che i dirigenti hanno finalmente messo le mani su un centrocampista di buon livello, l’acquisto rischia di sfumare? Ecco il perché in poche parole.

Partiamo dal giocatore. M’Vila ha una voglia matta di giocare con l’Inter dalla prossima stagione, lo ha detto chiaramente ad Ausilio nel suo rendez-vous di martedì nella sede nerazzurra. Per questo è pronto a quasi dimezzare il suo attuale ingaggio: pur di giocare a San Siro, passerebbe dai 3 milioni garantitigli dal Rubin Kazan a 1,8 milioni, con alcuni bonus legati a campionato e Europa League. Un gesto importante, specie vista la situazione attuale delle casse dell’Inter, ma al di là del lato economico anche una dimostrazione del grande desiderio del giocatore di vestire il nerazzurro: il francese non vede l’ora di arrivare a Milano e, coi tempi che corrono e la concorrenza che bussa alla porta, non è un fattore da sottovalutare.

Nemmeno dal punto di vista degli accordi tra le due società sono emersi problemi. L’Inter è riuscita a strappare ai russi un prestito da 1 milione con diritto di riscatto fissato a 9: 10 milioni in totale. E’ un affare, se si pensa che il giocatore fino a qualche anno fa era considerato una delle stelle nascenti della Francia. Resta da capire se nella trattativa verrà inserito anche Taider, che andrebbe in Russia con la stessa formula per trovare lo spazio che a Milano ha faticato ad avere.

Il nodo della questione, evidentemente, sta tutto in Mazzarri. L’allenatore interista, lo sanno tutti, aveva fatto altri nomi per il ruolo di metodista: Luiz Gustavo, Mario Suarez, Valon Behrami. M’Vila non era proprio sulla sua lista, diciamo, e ora il mister si è voluto prendere qualche ora di riflessione, passate a studiare i dvd delle partite del Rubin. WM vuole capire se l’ex Rennes ha le caratteristiche che servono per i suoi schemi; in più ha saputo che il ragazzo non ha avuto una condotta imprescindibile negli ultimi anni e questo fatto non gioca a suo favore.

Prendere M’Vila sarebbe in parte una scommessa, e nella stagione passata si è visto come Mazzarri preferisca affidarsi a giocatori navigati, meglio ancora se con già un anno di Serie A alle spalle. Al contrario Thohir vuole investire anche sui giovani e creare un mix nella squadra. La decisione di Mazzarri su M’Vila sarà utile per capire se la dirigenza e l’allenatore la pensano allo stesso modo. In caso contrario, forse sarebbe meglio cominciare a essere chiari sul futuro reciproco.

CONOSCI SPAZIOINTER?

SpazioInter è nella famiglia editoriale del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook