Mondiali 2014: top & flop di Cile-Australia 3-1

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Il Cile rispetta il pronostico e batte una tignosa e coriacea Australia. Partenza sprint per i sudamericani che dopo un quarto d’ora sono già avanti 2 a 0, grazie alle reti di Sanchez e Valdivia. Sembra profilarsi una goleada ma la reazione dei Wallabies è veemente ed orgogliosa. L’intramontabile Tim Cahill accorcia le distanze con un poderoso colpo di testa e tiene in costante affanno la difesa cilena anche nella ripresa. Chiude i conti a tempo scaduto Beausejour con un gran sinistro a incrociare da fuori area.

Top & flop

Sanchez 7.5: gol, assist e un paio di categorie in più rispetto agli altri 21 giocatori in campo. Altro passo.

Medel 5: da difensore centrale soffre tantissimo la fisicità di Cahill e si fa spesso prendere alle spalle sui palloni lunghi.

Cahill 7: a 35 anni suonati continua ad essere il migliore dei suoi. Il suo tempismo e la sua capacità di inserimento andrebbero insegnati ai ragazzini delle scuole calcio.

Franjic 5: Il cile sfonda costantemente dal suo lato e Posecoglou è costretto a toglierlo per disperazione all’inizio del secondo tempo.

Pagelle

CILE: Bravo 6; Isla 6, Medel 5, Jara 5.5, Mena 6; Aranguiz 6.5, Diaz 6, Vidal 5.5 (dal 60′ Guiterrez 6.5); Valdivia 6.5 (dal 68′ Beausejour 7); Sanchez 7.5, Vargas 5.5 (dall’88’ Pinilla 6.5). All. Sampaoli 6.5.

AUSTRALIA: Ryan 6; Franjic 5 (dal 49′ McGowan 6), Wilkinson 5.5, Spiranovic 6, Davidson 5.5; Jedinak 6.5, Milligan 6; Leckie 6.5, Bresciano 6 (dal 78′ Troisi s.v.), Oar 5 (dal 69′ Halloran 6.5); Cahill 7. All. Postecoglou 6

 

 

 

 

 

 

CONOSCI SPAZIOINTER?

SpazioInter è nella famiglia editoriale del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook