Sei qui: Home » News Inter » Il mercato nerazzurro passa per il centrocampo: M’Vila non sarà l’unico rinforzo

Il mercato nerazzurro passa per il centrocampo: M’Vila non sarà l’unico rinforzo

Il mercato nerazzurro entra nel vivo e lo fa passando per la zona nevralgica del campo. L’addio di Cambiasso ha lasciato una voragine non indifferente in una delle posizioni chiave per il gioco di Mazzarri e, al contempo, per gli automatismi e gli equilibri di squadra. Un vuoto che dovrà essere colmato necessariamente con l’acquisto di un giocatore che sia in grado di impostare la manovra e opporsi alle scorribande avversarie.

Il tecnico toscano ha più volte sottolineato l’importanza di avere in rosa un metodista alla De Rossi o alla Luiz Gustavo, grazie al quale potersi concedere il lusso di alternare diversi moduli tattici ed insistere, sin dall’inizio del ritiro estivo, su una linea difensiva a quattro. Questo, dunque, il primo obiettivo della campagna acquisti nerazzurra.

Corrisponde al profilo appena tracciato Yann M’Vila, centrocampista in forza al Rubin Kazan. La trattativa per il francese classe ’90 sembra essere in dirittura d’arrivo e si potrebbe concludere definitivamente sulla base di uno scambio di prestiti, nel quale sarebbe coinvolto uno tra Taider Kuzmanovic e Silvestre, e un diritto di riscatto fissato a 10 milioni per giugno 2015. Il giocatore ex Rennes affiancherebbe, così, Hernanes e Kovacic in un centrocampo di alto livello e risulterebbe fondamentale per le trame di gioco interiste, coniugando visione di gioco e indispensabili doti da incontrista.

LEGGI ANCHE:  Mourinho, augurio speciale all'Inter: rivelata la frase detta ad un tifoso nerazzurro!

Yann M’Vila e non solo: Thohir e Ausilio sono alla ricerca di un secondo centrocampista. Il primo nome sul taccuino è quello di Valon Behrami, che sarebbe ben lieto di riabbracciare Walter Mazzarri e cominciare una nuova avventura. Il mediano svizzero, chiuso dall’arrivo di Jorginho e accantonato da Rafa Benitez, andrebbe ad occupare la casella lasciata vuota dal partente Kuzmanovic e amplierebbe il ventaglio delle soluzioni tattiche a disposizione dell’allenatore originario di San Vincenzo. Il giocatore del Napoli potrebbe essere schierato, infatti, sia davanti alla difesa, sia nel ruolo di mezzala, rivelandosi molto utile in considerazione della mole di impegni che attende l’Inter la prossima stagione.

Un giocatore giovane e talentuoso da una parte, un fedelissimo di Mazzarri che conosce i ritmi del campionato italiano dall’altra. M’Vila e Behrami: la rivoluzione parte dal centrocampo.