Zanetti: “Voglio trasmettere a tutti la storia della nostra maglia. Io vicepresidente? Se ne parla, ma…”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Intervenuto ai microfoni di Rai Sport, Javier Zanetti ha ripercorso la sua carriera in nerazzurro, parlando anche del suo futuro nel club: “Quella dell’Inter è davvero una famiglia – esordisce Pupi –. L’Italia mi ha aperto tante porte fin dall’inizio, quando ero sconosciuto. Per questo ringrazio la famiglia Moratti e quella interista, che mi hanno dato tanto affetto e tanto amore che mi hanno permesso di diventare una bandiera. Non potevo chiedere di meglio al calcio”.

“Io vicepresidente? Sì, se ne parla, ma la cosa più importante è che sia utile alla società. Io ho dato la mia totale disponibilità. Mi piacerebbe trasmettere la storia di questa maglia, il fatto che dietro c’è sempre una grande società che lotta sempre per vincere”. Nessun dubbio sul momento più bello vissuto con l’Inter: “Sicuramente la notte di Madrid, la aspettavo da tanto, così come molti miei compagni”.

Quindi, su Erick Thohir: “E’ molto competente. Ha idee molto chiare. Credo che sta imparando cosa vuol dire essere nella famiglia dell’Inter e speriamo di fare tutti insieme un ottimo lavoro”.

 

CONOSCI SPAZIOINTER?

SpazioInter è nella famiglia editoriale del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook