Pupi: “Il mio ruolo? Non è ancora stato definito. Ranocchia sarebbe perfetto come capitano perchè…”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Al termine della celebrazione per il 50esimo anniversario della vittoria della Grande Inter in Coppa Campioni, nella stagione 1963-1964, Javier Zanetti ha rilasciato alcune dichiarazioni, rispondendo alle domande dei giornalisti presenti.

Javier, sei stato coinvolto nelle scelte di mercato?

“Ci persone deputate per gestire le situazioni di mercato. Con la società sto parlando del mio ruolo, ma non è ancora definito niente”.

Giornata di grande emozioni, c’è stato addirittura chi ti chiede di tornare a giocare. Tu, invece, sei pronto a fare il vicepresidente dell’Inter.

“Sono pronto a dare una mano, quello che sarà lo stiamo valutando. Si parlerà ancora, io ho dato la mia disponibilità per essere utile”.

Quale potrebbe essere il tuo ruolo?

“Dobbiamo definire alcune cose, parlare bene con la società. Io, in questo momento, sento di essere in grado di trasmettere ai ragazzi tutta la mia esperienza nell’Inter, cosa vuol dire indossare questa maglia. Per altri settori ci sono Ausilio, Fassone, persone molto preparate. Io cercherò di collaborare e strada facendo imparerò anche io”.

Sono andati via in tanti quest’anno. È questo l’anno zero? Come si fa a ripartire?

“Si riparte con la voglia e con il lavoro. Credo che si stia cercando in tutti i modi di fare una squadra che possa migliorare la stagione precedente. E speriamo che sia così”.

Ranocchia può essere un capitano dopo di te?

“Ho indicato Andrea perché ha vissuto con noi tutti i momenti belli, quelli brutti. Lui capisce perfettamente queste cose e può prendere la fascia di capitano”.

Hai già parlato con lui?

“No, ma ho molta fiducia in quello che può dare soprattutto come persona. È disponibilissimo, tutti i ragazzi lo possono ascoltare e sono sicuro farà benissimo”.

 

Fonte: inter.it

CONOSCI SPAZIOINTER?

SpazioInter è nella famiglia editoriale del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook