Laxalt: “Sarà un’Inter nuova, mi piacerebbe restare. Da un allenatore come Mazzarri mi aspetto…”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

“Rientro all’Inter, poi vediamo”. Parla così Diego Laxalt in un’intervista concessa ai microfoni di TuttoMercatoWeb. “Vorrei restare all’Inter, è la mia squadra – dice il centrocampista di ritorno dal prestito al Bologna –. Sarebbe bellissimo restare in nerazzurro. Non so cosa succederà, deciderò con i miei agenti. Sono andati via Cambiasso, Zanetti, Milito e Samuel, tutti campioni che hanno dato tanto club. Sarà un’Inter nuova, mi auguro di giocarmela con la maglia nerazzurra. Cosa mi aspetto da Mazzarri? Di conoscerlo e di imparare da un allenatore come lui, che ha dimostrato di essere bravo. È un tecnico a cui piace una squadra tosta, determinata, decisiva. Voglio imparare da lui”.

Il 21enne uruguaiano ha tracciato anche un bilancio della stagione vissuta a Bologna: “Mi sono sempre allenato alla stessa maniera, sia con Pioli che con Ballardini. Magari l’ultimo mister che abbiamo avuto pensava che fosse meglio far giocare un altro. Questo è il calcio. I risultati sono stati negativi, penso che qualcosa sia stato sbagliato da parte di tutti. Altrimenti non saremmo retrocessi. Comunque è stato meglio di quanto mi aspettassi. Ho fatto quindici presenze e anche qualcosa di importante, come per esempio due gol alla mia prima partita. Ho fatto esperienza e imparato tanto anche dalle cose negative. Quando non giochi devi allenarti, avere la testa forte. Se no è dura”.

CONOSCI SPAZIOINTER?

SpazioInter è nella famiglia editoriale del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook