A Verona ultimo atto per gli eroi del Triplete? Addio sicuro per Zanetti e Milito, in bilico Samuel e Cambiasso

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Dopo aver calcato per l’ultima volta il campo di San Siro e aver salutato i propri tifosi trattenendo a stento le lacrime, per Zanetti e Milito è giunta l’ora di congedarsi anche da questa stagione. La partita di domenica prossima contro il Chievo chiuderà ufficialmente il campionato e sarà anche l’ultima occasione per vederli indossare quella maglia nerazzurra che come pochi hanno saputo difendere e onorare.

Il capitano, futuro vicepresidente, e il Principe, che chiuderà la carriera in patria nel Racing di Avellaneda, daranno certamente l’ultimo saluto; a loro potrebbe aggiungersi anche Walter Samuel, il cui futuro è ancora incerto visto il forte interesse della Fiorentina e le parole – praticamente già da ex – pronunciate durante l’incontro con la Nord avvenuto nel post partita di Inter-Lazio.

Resta in bilico anche la posizione dell’ultimo baluardo dell’Inter del Triplete: Esteban Cambiasso ha partecipato alla passerella degli addii nella notte di San Siro, ma non è escluso che possa rimanere un altro anno ad Appiano Gentile rinnovando il suo contratto in scadenza il prossimo 30 giugno.

Anche il Cuchu ha voluto spendere qualche parola nel meeting con i tifosi tenutosi al “Baretto”, lanciando un messaggio forte e chiaro alla società: Non so cosa succederà, perché tranne voi nessuno mi ha detto che c’è voglia di continuare insieme. Di certo, come dieci anni fa, per me i soldi contano pochissimo”. I tifosi gli hanno chiesto a gran voce di restare a Milano, ma la decisione definitiva verrà presa solo a stagione conclusa nell’incontro con i vertici del club.

 

Antonio Simone

CONOSCI SPAZIOINTER?

SpazioInter è nella famiglia editoriale del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook