Mazzarri: “Icardi e Kovacic sono cresciuti molto. I fischi? Non li ho sentiti, ma penso che…”

Walter Mazzarri conferenza postpartita San Siro
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Al termine della rotonda vittoria ai danni della Lazio per 4-1, Walter Mazzarri ha risposto alle domande dei giornalisti presenti nella sala stampa di San Siro. Ecco le dichiarazioni del tecnico toscano:

Il miglioramento può essere attribuito a Kovacic e Icardi?

“Kovacic era un ragazzo da completare, è un aspetto che è nell’interesse dell’Inter. Prima le sue presenze non corrispondevano a vittorie, adesso sì. Erano chiare le sue doti, ora però riesce anche a metterle al servizio della squadra. Stesso discorso lo possiamo fare anche per Icardi, che è cresciuto molto”.

Le hanno dato fastidio i fischi di San Siro?

“Io so che sono stati fatti quando il pubblico ha capito che Zanetti sarebbe partito dalla panchina. Io ho parlato con lui prima della partita e ci siamo preparati un certo modo. Sono contento di aver fatto così e lo è anche Zanetti”.

Nonostante la vittoria sembra che abbia la faccia un po’ tirata…

“Voglio essere giudicato per quello che faccio e quello che dico. I miei sentimenti non sono vostri problemi…”.

Che voto si sente di dare alla stagione?

“Manca ancora una partita, alla fine tireremo le somme. Col Chievo ci giochiamo tre punti importanti”.

Si aspettava la convocazione di Hernanes per il Mondiale?

“Sono contento per lui, in Nazionale potrà giocare nel ruolo in cui l’ho impiegato fino ad ora. Ha una grossa chance, perché ormai non è più giovanissimo e non so se potrà avere un’altra occasione”.