Zenga: "Pupi ultima bandiera. Senza nulla togliere a Mazzarri, il mio sogno resta quello di allenare l'Inter"

Zenga: “Pupi ultima bandiera. Senza nulla togliere a Mazzarri, il mio sogno resta quello di allenare l’Inter”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Nel giorno del suo compleanno, Walter Zenga è intervenuto telefonicamente nel corso di Radio Appiano su Inter Channel. Lontano ma sempre vicino ai nerazzurri l’Uomo ragno si è subito espresso sui derby che ha giocato: “Ai miei anni il Milan non era facile da affrontare, ma neanche l’Inter. Erano altri tempi, c’erano tre stranieri per squadra e ci vedevamo spesso noi giocatori. Oggi è difficile identificare una bandiera, forse solo Javier Zanetti”.

Un compleanno tranquillo, che attraverso inter.it e i social media ufficiali nerazzurri ha ricevuto migliaia di auguri: “Oggi ho preso un giorno libero, l’allenamento l’ha fatto il mio staff. Anche noi allenatori abbiamo il diritto di avere un giorno libero (ride, ndr)”.

L’8 giugno un giorno speciale per tutti i nerazzurri e per Walter Zenga. In panchina a dirigere Inter Forever contro Real Madrid Leyendas: Il mio sogno è quello di allenare l’Inter, senza nulla togliere a Walter Mazzarri. Sogno che, comunque, si avvererà l’8 giugno quando sarò in panchina per la gara contro le leggende del Real Madrid. Non giocherò in porta perché il numero uno la lascio a Francesco Toldo, mi sento allenatore e ormai ho deciso di stare in panchina. In futuro potrò dire di aver allenato l’Inter, almeno un giorno, al Santiago Bernabeu. Scusate se è poco! E comunque, sempre forza Inter!“.

 

Fonte: inter.it

CONOSCI SPAZIOINTER?

SpazioInter è nella famiglia editoriale del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy