Benitez: "All'Inter ho vinto due titoli, non potevo fare di più. Mazzari ha fatto bene a Napoli, ma..."

Benitez: “All’Inter ho vinto due titoli, non potevo fare di più. Mazzari ha fatto bene a Napoli, ma…”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Rafa Benitez è atteso al varco: il momento del suo ritorno a San Siro da avversario dopo la breve quanto vincente parentesi all’Inter sta arrivando. Domani sera l’allenatore spagnolo guiderà il Napoli contro i nerazzurri, in una partita che si annuncia ricca di emozioni già solo per il contesto che la accompagna, con due tecnici a sfidare le loro ex squadre: Benitez contro l’Inter e, ovviamente, Mazzarri contro il Napoli. RB è apparso tuttavia tranquillo nella conferenza stampa di vigilia del match.

In contrasto con le ultime uscite, forse comprendendo che il clima che precede la partita è già abbastanza teso e non necessita di ulteriori polemiche, Benitez ha preferito buttare acqua sul fuoco riguardo al suo passato non idilliaco all’Inter: Il mio ricordo è positivo per quanto riguarda il rapporto con l’ambiente e i tifosi“, ha detto il tecnico ex Liverpool ai giornalisti, “abbiamo vinto due titoli, non ho potuto fare di più. Con quasi tutti i giocatori nerazzurri il rapporto era buono“. E poi, evidentemente interpellato sulle ultime dichiarazioni di Moratti, che ne ha criticato l’approccio con la squadra dopo l’addio di Mourinho: “Penso solo al Napoli, non mi curo delle critiche. L’Inter è una società importantissima a livello internazionale, con giocatori di massimo livello. Sarà una partita difficilissima”.

E’ un Benitez sereno e soprattutto concentrato solo sulla partita. Lo spagnolo ci tiene a dirlo: “Noi guardiamo alla partita di domani come quella più importante, poi penseremo alla finale di Coppa Italia. Non farò scelte tecniche sulla base dell’impegno contro la Fiorentina. Possiamo raggiungere ancora tanti obiettivi in campionato, come il record di vittorie in trasferta e di punti. Domani, per i giocatori, sarà l’occasione di mettersi in mostra in vista della finale”. Niente cali di concentrazione quindi, Benitez si aspetta il massimo dai suoi, anche se non sarà facile per loro evitare il pensiero dell’unico trofeo stagionale a loro disposizione da giocarsi tra pochi giorni.

Nella conferenza c’è spazio anche per qualche battuta su Mazzarri: Ha fatto bene qui, ma è stato quattro anni nello stesso club”, riflette Benitez. “Io ho trovato una squadra che doveva capire un atteggiamento diverso. La strada che abbiamo preso è quella giusta, la gente è contenta di noi”.

 

CONOSCI SPAZIOINTER?

SpazioInter è nella famiglia editoriale del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy