Mirante: “Con l’Inter è uno scontro diretto, conteranno i dettagli. Spero che Cassano…”

Antonio Mirante Parma
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Antonio Mirante continua la stagione speciale che sta vivendo. Ai microfoni dei giornalisti, in occasione del premio speciale consegnatogli dall’Associazione Parma Club Petitot, il portiere gialloblu ha espresso il suo pensiero a 360 gradi sul momento personale e della squadra: L’Europa è un sogno e un’occasione che vogliamo conseguire, ci aspettano 5 partite difficili ma allo stesso tempo belle perché è qualcosa che ci siamo costruiti con voglia e continuità. Vogliamo arrivare in fondo e conquistarla, anche se la concorrenza è agguerrita”.

“Domani non è una finale, ma uno scontro diretto con una squadra forte e in salute che verrà a Parma per vincere. Come noi, del resto. L’Inter arriva da un risultato molto positivo in trasferta, noi però vogliamo superarli e prendere lo slancio per affrontare poi le altre 4 gare in modo forte. Conterà la voglia, i minimi particolari che faranno la differenza, dovremo essere bravi a curare quelli”.

Mirante ha poi aggiunto, sul tema azzurro: La Nazionale è un incentivo in più a fare bene con la propria squadra, lottare per l’Europa può dare maggiore spinta anche a me dal punto di vista personale. Se arriveremo nelle prime sei, sarà un beneficio per tutti i compagni che sono stati con me in Nazionale. Antonio Cassano? All’andata era un po’ condizionato dalla maschera, ora ha voglia di giocare e di rientrare. L’incentivo della Nazionale vale pure per lui e può portarci ad avere un Cassano al 100%, per noi è fondamentale“.

 

Fonte: fcparma.com