Figo: “All’Inter manca qualità, entrare in Europa non sarà facile. Devo tanto a Moratti, mentre Thohir…”

Thohir Figo
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Intervistato da La Gazzetta dello Sport, Luis Figo ha analizzato così il difficile momento che sta attraversando l’Inter: “Penso che la squadra non abbia la qualità per lottare per il vertice. Adesso sta lottando per entrare in Europa, ma non sarà facile. Thohir la persona giusta? Non lo so. Io ho un buon rapporto con la famiglia Moratti e devo tanto a loro. Ho incontrato Thohir solo un paio di volte, quindi non posso avere un’idea definita su di lui”.

Spostandosi in maniera più generica sul calcio nostrano e sulle difficoltà che i club di Serie A stanno incontrando in Europa, l’ex fuoriclasse portoghese spiega: “Il calcio italiano deve cambiare il chip per essere competitivo in Europa. Non è solo una questione relativa alla stagione in corso. La Serie A è difficile, ma giocare una competizione Uefa è diverso. Bisogna affrontare le partite con una mentalità vincente e non basta aspettare l’avversario o essere perfetti tatticamente. La Juve, ad esempio, ha tanti giocatori importanti, ma in Champions non è riuscita a fare bene”.