Mazzarri: "Meriteremmo l'Europa, ma paghiamo ogni errore. Rigore? Si sono messi d'accordo..."

Mazzarri: “Meriteremmo l’Europa, ma paghiamo ogni errore. Rigore? Si sono messi d’accordo…”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Dopo Livorno-Inter, ancora un pareggio: col Bologna è arrivato ancora un 2-2 per la squadra di Mazzarri. E’ l’ennesima delusione per gli interisti e per Thohir, che era allo stadio per assistere alla partita. Mazzarri ha commentato così a Sky il match.

Cosa si può fare per far mantenere l’equilibrio alla squadra? Come si risolvono gli ultimi problemi?

La ricetta per un allenatore è dare organizzazione alla squadra, farla giocare bene. Noi in quanto Inter giochiamo sempre per i 3 punti. Oggi abbiamo avuto diverse occasioni per il 2-0, ma non abbiamo segnato. Poi abbiamo rischiato qualcosa di troppo. Nel finale ho fatto dei cambi un po’ forzati per cercare di vincerla: Alvarez per D’Ambrosio perché volevo creare superiorità sulla fascia, pur tenendo sempre il 3-4-1-2. Milito, Icardi e Palacio erano i tre davanti. Non ci siamo riusciti, è questa la mia lettura.”

L’Europa è l’obiettivo imprescindibile, l’ha detto anche Thohir, c’è paura di non centrarla?

“Guardi, chi ha visto le ultime partite dell’Inter sa che l’Europa ce la meritiamo. Ultimamente ci va tutto storto, sbagliamo i gol, sbagliamo persino i rigori! Non voglio dare la colpa a Diego che è un professionista, ma non ci davano un rigore da tantissimo e oggi lo sbagliamo pure. Non so cosa dire, io la vedo così.”

Per consolarla le possiamo dire che l’ultimo rigore dato all’Inter l’aveva sbagliato Alvarez, 33 giornate fa contro la Lazio…

Guardi è una amara consolazione. Si vede che non siamo più abituati a tirarli. Era giusto battesse Milito, si sono messi d’accordo lui e Palacio che sono grandi amici. Ora non c’è nulla da dire, dobbiamo ripartire come sempre, da lunedì torneremo ad allenarci e cercheremo di finire la stagione in modo positivo.”

La squadra non convince del tutto: non è che continuando a dare la colpa alla sfortuna i giocatori si creano un alibi?

Io non ho mai parlato di sfortuna, ma oggi per esempio si vede che la palla è passata sotto le gambe di un paio di giocatori sul secondo gol del Bologna. Che bisogna fare, è così quest’anno.”

Mazzarri, ma come fa a parlare sempre di sfortuna, i giocatori devono essere bravi a questi livelli…

Va bene, allora faccia lei l’allenatore, mi dica cosa avrebbe detto a Nagatomo (che sbaglia sul primo gol del Bologna, ndr). Io cerco anche di rincuorarli i giocatori… Ma chiamatela come la volete se per voi non è sfortuna.”

Oggi la partita è difficile da commentare. La squadra ha giocato bene ma poi ci sono stati degli errori…

Sì è vero, ci sono stati alcuni errori ma il punto è che in queste ultime partite paghiamo ogni errore che facciamo. Se si ripensa al primo gol del Bologna per esempio, è vero Nagatomo sbaglia, però era la prima azione offensiva del Bologna e abbiamo pagato. Per questo dico che è un anno un po’ così.”

 

CONOSCI SPAZIOINTER?

SpazioInter è nella famiglia editoriale del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy