CALCIOMERCATO/ Dzeko solo con l'Europa. Torres può arrivare a condizioni favorevoli

CALCIOMERCATO/ Dzeko solo con l’Europa. Torres può arrivare a condizioni favorevoli

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Più passa il tempo e più Fernando Torres sembra diventare un obiettivo realistico per l’Inter. La società di Corso Vittorio Emanuele è riuscita a strappare al Chelsea un “sì” per il prestito del giocatore e ora starebbe sondando il terreno per un’eventuale disponibilità del club londinese a venire incontro ai nerazzurri anche sul fronte ingaggio.

La punta spagnola percepisce attualmente circa 175mila sterline a settimana ed è chiaro che Thohir non voglia appesantire il bilancio con un simile ingaggio, a maggior ragione trattandosi di un giocatore che nelle ultime stagioni non è riuscito a ripetere le prestazioni che lo avevano portato alla corte di Abramovich con un trasferimento record. La speranza, quindi, è che il ragazzo classe 1984 decida di ridursi lo stipendio pur di rimettersi in gioco oppure che i Blues contribuiscano almeno in parte al pagamento di tale somma (magari con una consistente buonuscita).

In ogni caso, bisognerà attendere la fine del campionato, in quanto un buon piazzamento in classifica potrebbe portare argomenti interessanti per convincere Edin Dzeko (l’obiettivo principale per il reparto avanzato) a trasferirsi ad Appiano Gentile. Soltanto dopo aver constatato l’impossibilità di arrivare al bosniaco, ci si butterà sull’ex fenomeno dell’Atletico Madrid e del Liverpool con la speranza che il Chelsea, nel frattempo, non decida di inserirlo nella trattativa con i Colchoneros (squadra che l’ha lanciato nel grande calcio e per cui tifa sin da bambino) per arrivare al tanto desiderato Diego Costa.

 

CONOSCI SPAZIOINTER?

SpazioInter è nella famiglia editoriale del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy