A ‘San Siro’ sfida tra campioni, Scuffet incontra il suo idolo Handanovic

Inter allenamento Capodanno Handanovic
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Inter-Udinese stasera a San Siro vedrà affrontarsi molti campioni ma tra le storie più belle c’è sicuramente quella di Simone Scuffet, diciassettenne portiere friulano tra i più promettenti d’Italia, che si appresta a vivere una serata molto speciale. Come riporta oggi la Gazzetta dello Sport, per l’estremo difensore bianconero non ci sarà solo l’emozione di affrontare da titolare una big come l’Inter ancor di più in trasferta ma anche il brivido di trovarsi di fronte il proprio idolo.

Ebbene si, Scuffet è cresciuto ispirandosi ad un modello che stasera gli sarà avversario nello stesso ruolo. Parliamo ovviamente di Samir Handanovic, da sempre riferimento del giovanissimo estremo difensore, che si rivede nella trafila del suo esperto collega. “Sarà un’emozione immensa, spero che a fine match mi conceda la sua maglia” ha rivelato negli scorsi giorni Scuffet, simbolo di un calcio moderno che conserva ancora i suoi migliori valori quali il talento, l’umiltà e lo spirito di sacrificio, essenziali per inseguire e raggiungere i propri sogni.