Inter-Udinese: si rivedono Nagatomo e Juan Jesus. Un solo nodo da sciogliere per Mazzarri

Inter-Udinese: si rivedono Nagatomo e Juan Jesus. Un solo nodo da sciogliere per Mazzarri

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Dopo la sconfitta rimediata contro l’Atalanta, Mazzarri sembra intenzionato ad apportare alcune modifiche all’undici titolare nella speranza di ritrovare la solidità difensiva che aveva portato alla striscia di sei risultati utili consecutivi.

Complice il rientro dalla squalifica di Juan Jesus, qualcosa cambierà in difesa: il giocatore destinato a lasciare spazio al brasiliano è Campagnaro, apparso in difficoltà contro gli orobici e ancora lontano dai livelli di inizio stagione. Per quanto riguarda gli altri due posti disponibili, la scelta del tecnico toscano ricadrà tra la certezza Rolando, il ritrovato Ranocchia e lo scalpitante Walter Samuel. In tre per due maglie, quindi, con The Wall che potrebbe sfruttare gli impegni ravvicinati di questa settimana per tornare titolare: se Mazzarri opterà per questa soluzione, sarà uno tra il portoghese e l’italiano (con quest’ultimo favorito) a scalare sul centro-destra della difesa.

Anche a centrocampo ci sarà una modifica rispetto al match di domenica: il terzetto GuarinCambiassoHernanes sembra insostituibile e con ogni probabilità partirà dal primo minuto anche stasera; sulla fascia destra ci sarà ancora Jonathan che, dopo un periodo di appannamento, sembra aver ritrovato un buono smalto, mentre sulla corsia opposta tornerà Yuto Nagatomo, completamente recuperato dopo i problemi fisici accusati nelle ultime due settimane.

In attacco confermatissimi Palacio e Icardi, anche se Mazzarri potrebbe decidere di dare un po’ di riposo al Trenza in corso di gara, a patto che il match si incanali verso i binari giusti.

CONOSCI SPAZIOINTER?

SpazioInter è nella famiglia editoriale del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy