Inter-Udinese 0-0: un'altra occasione sprecata. I nerazzurri si arrendono a un super Scuffet

Inter-Udinese 0-0: un’altra occasione sprecata. I nerazzurri si arrendono a un super Scuffet

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

INTER vs UDINESE  0-0

Marcatori:

Ammoniti: 66′ Scuffet  (U), 89′ Samuel (I)
Espulsi:

INTER (3-5-2): 1 Handanovic; 23 Ranocchia, 25 Samuel, 5 Juan Jesus; 2 Jonathan (71′ D’Ambrosio 33) , 13 Guarin (53′ Alvarez 11), 19 Cambiasso, 88 Hernanes, 55 Nagatomo (86′ Milito 22); 8 Palacio, 9 Icardi. A disposizione: 30 Carrizo, 4 Zanetti, 6 Andreolli, 10 Kovacic, 11 Alvarez, 14 Campagnaro, 17 Kuzmanovic, 20 Botta, 21 Taider, 22 Milito, 33 D’Ambrosio, 35 Rolando. Allenatore: Walter Mazzarri

UDINESE (3-5-1-1): 22 Scuffet; 75 Heurtaux, 5 Danilo, 11 Domizzi; 27 Widmer, 7 Badu, 3 Allan, 37 Pereyra (86′ Maicosuel 70), 34 Gabriel Silva; 32 Fernandes (80′ Lazzari 21); 9 Muriel (93′ Yebda 20). A disposizione: 1 Brkic, 30 Kelava, 4 Naldo, 6 Bubnjic, 20 Yebda, 18 Jadson, 21 Lazzari, 66 Pinzi, 70 Maicosuel, 94 Zielinski, 10 Di Natale, 17 Nico Lopez. Allenatore: Francesco Guidolin

Arbitro: Gervasoni

CRONACA:

90′ + 5 – FINE SECONDO TEMPO Sotto gli occhi attenti di Thohir, l’Inter non riesce a sbloccarsi, nonostante le tante occasioni create durante i secondi quarantacinque minuti della partita. Tra le fila dell’Udinese, il migliore in campo è Scuffet, vero eroe di giornata. Con questo pareggio, i nerazzurri si portano a tre lunghezze dal quarto posto.

90′ + 3 – Entra Yebda, esce Muriel.

90′ – L’arbitro concede cinque minuti di recupero.

90′ – Proteste nerazzurre per un rigore negato per fallo di mano di Heurteaux.

87′ – Doppio miracolo della difesa friulana: prima Scuffet e, poi, Domizzi in acrobazia neutralizzano l’ennesima offensiva della squadra di Mazzarri.

86′ – Assalto nerazzurro: entra Milito, esce Nagatomo

84′ – L’Inter continua a dimostrarsi poco concreta in fase offensiva: Palacio crossa per Icardi, che si coordina come può senza trovare fortuna.

82′ – Ennesimo calcio d’angolo per l’Inter, ma l’arbitro fischia un fallo in attacco di Ranocchia.

80′ – Per i bianconeri esce Bruno Fernandes ed entra Lazzari.

79′ – L’Udinese fa fatica ad uscire dal guscio. E’ Heurtaux a concedere un po’ di respiro alla propria retroguardia con la sua accelerazione.

76′ – Buono l’impatto sulla partita di Ricky Maravilla.

74′ – Alvarez si libera del suo avversario diretto e prova la conclusione, che si infrange sul difensore bianconero.

71′ – Scocca l’ora di D’Ambrosio, che rileva Jonathan.

70′ – Splendido il cross di Jonathan. La difesa dell’Udinese rinvia sui piedi di Nagatomo con Icardi che devia il tiro del giapponese, ma non riesce a sorprendere Scuffet.

69′ – Squadre più lunghe e a beneficiarne è lo spettacolo.

65′ – I nerazzurri spingono sull’acceleratore e, sugli sviluppi di un calcio d’angolo, Samuel di testa non riesce a trovare la via del gol.

64′ – Inter vicina al vantaggio con Hernanes: il portiere friulano si esibisce in una grande parata sul destro del brasiliano.

62′ – Palacio raccoglie il suggerimento di Nagatomo, si gira e manda il pallone tra le braccia di Scuffet.

57′ – Magistrale punizione di Hernanes con il pallone che finisce di poco a lato.

55′ – Fischi per Alvarez che, dopo aver trovato spazio e tempo per il cross, sbaglia a calibrare la potenza del traversone.

53′ – Primo cambio del match: entra Alvarez, esce Guarin, resosi protagonista di una prova incolore.

52′ – Primo corner del secondo tempo in favore dei bianconeri.

50′ – Ranocchia fa partire un tiro-cross, che si rivela pieno di insidie per la porta dell’Udinese.

48′ – Cambiasso cerca Icardi, ma Scuffet interviene con sicurezza prima che il pallone raggiunga il suo destinatario.

47′ – Inter poco attenta sul taglio di Badu, il quale non riesce ad approfittare della disattenzione della retroguardia nerazzurra.

46′ – INIZIO SECONDO TEMPO Riprendono le ostilità a San Siro.

45′ + 1 – FINE PRIMO TEMPO Gervasoni fischia la fine della prima frazione di gara. Difficile trovare spazi per Cambiasso e compagni: occorrerà maggiore velocità e fluidità nella manovra nerazzurra per sorprendere l’undici friulano.

45′ – L’arbitro concede un minuto di recupero.

42′ – Sull’asse Pereyra- Muriel, brividi per la squadra di Mazzarri. Il colombiano, però, non riesce in scivolata ad indirizzare il pallone verso la porta avversaria.

40′ – Prima vera occasione della gara. E’ Bruno Fernandes ad impensierire Handanovic, tutt’altro che impeccabile al momento della respinta.

38′ – Gervasoni assegna una punizione ai nerazzurri. Si incarica della battuta Guarin, ma il colombiano si concentra sulla potenza e non sulla precisione.

36′ – Jonathan, casualmente sulla fascia sinistra, fa partire un bel cross. Domizzi, di testa, allontana.

29′ – Ancora Hurteaux scalda il suo destro con un tiro che non impensierisce il pubblico di San Siro. Il francese originario di Lisieux tra i protagonisti del match: propositivo in fase offensiva e attento in quella difensiva.

28′ – Muriel mette paura alla difesa nerazzurra con la sua velocità e si procura un buon calcio d’angolo.

27′ – L’Inter fa circolare pazientemente il pallone, ma è difficile trovare sbocchi.

24′ – Cambiasso tenta la conclusione appena fuori dall’area di rigore. Il tentativo del Cuchu è prontamente murato dalla difesa friulana.

22′ – Poco da raccontare in questi primi 22 minuti di gioco. Partita in fase di stallo.

18′ – Lo stesso Heurtaux si esibisce nel proverbiale “tiro della domenica” da distanza siderale. La conclusione del difensore va ben lontano dalla porta difesa da Handanovic.

16′ – Accelerazione di Palacio, ma Heurtaux frena l’impeto dell’argentino.

14′ – Fase di studio del match. Poche emozioni, tanta intensità.

12′ – Incursione interessante di Widmer, osservato speciale della partita.

10′ – Guarin cerca Icardi, inseritosi con i tempi giusti, con un pallone partito dalla trequarti del rettangolo verde.

7′ – L’Inter continua a rendersi pericolosa sulle fasce. Questa volta è Palacio a mettere in mezzo un pallone rinviato facilmente dalla difesa avversaria.

4′ – Inter aggressiva in questi primi minuti di gioco. Velenoso il traversone di Jonathan, prontamente disinnescato da Scuffet.

3′ – Primo calcio d’angolo in favore dei nerazzurri.

1′ – INIZIO PARTITA Gervasoni decreta l’inizio delle ostilità.

QUI INTER  Dopo la sconfitta maturata nei minuti finali contro l’Atalanta, l’Inter sfida l’Udinese per riscattarsi. Tre punti fondamentali per accorciare le distanze dalla Fiorentina, battuta in casa dal Milan, e allontanare il Parma di Donadoni, uscito sconfitto dalla contestata gara dello Juventus Stadium. Novità di formazione rispetto all’ultimo match: ritornano Samuel Juan Jesus e Nagatomo, mentre Rolando Campagnaro e D’Ambrosio rimangono in panchina.

QUI UDINESE  Avvicendamento in attacco per i friulani: a far parte dell’undici titolare sarà, infatti, Muriel e non Di Natale. La squadra di Guidolin alla ricerca di continuità, dopo la vittoria di misura contro il Sassuolo.

CONOSCI SPAZIOINTER?

SpazioInter è nella famiglia editoriale del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy