Mea culpa Inter, il flop deriva dalla mancanza di cinismo

Mea culpa Inter, il flop deriva dalla mancanza di cinismo

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Sono tanti gli aspetti che Walter Mazzarri ha analizzato oggi insieme all’Inter, per cercare di rimediare agli errori commessi nelle ultime gare ed in particolar modo nello scorso week end in casa contro l’Atalanta. Come scrive oggi Tuttosport, il punto cruciale del lavoro del tecnico toscano sarà il cinismo e la concretezza sotto porta, elemento che stava sorridendo all’Inter in ripresa dopo un gennaio alquanto nero e che invece sembra nuovamente aver complicato la vita ad Icardi e compagni.

I nerazzurri creano tante occasioni, corrono, si calano al meglio nel match ma segnano nuovamente poco: dopo il derby di dicembre infatti, sono state messe a segno soltanto cinque marcature nelle sei gare tra le mura amiche. Il dato che fa riflettere è che solo due portano la firma di attaccanti ed in particolar modo di Palacio ed Icardi, mentre le altre sono state effettuate da centrocampisti e difensori. Sul tabellino dei marcatori anche Samuel, Nagatomo e Rolando dal quale Mazzarri chiede sicuramente di più. C’è quindi da ritrovarsi nel reparto più avanzato, concretizzando di più le occasioni create, tornando a vincere e convincere.

CONOSCI SPAZIOINTER?

SpazioInter è nella famiglia editoriale del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy