Per Colantuono un solo dubbio di formazione e una certezza chiamata Denis

Per Colantuono un solo dubbio di formazione e una certezza chiamata Denis

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Dopo i due successi consecutivi ottenuti contro Torino e Verona, l’Inter di Walter Mazzarri affronterà nella 29^ giornata del campionato di Serie A l’Atalanta. Un match che potrebbe consentire ai nerazzurri milanesi di conquistare, per la prima volta in questa stagione, un filotto di tre vittorie consecutive.

Impresa tutt’altro che facile per Cambiasso e compagni, soprattutto perché di fronte si ritroveranno una squadra che sta attraversando uno splendido momento di forma. Nelle ultime quattro giornate, infatti, gli uomini di mister Colantuono hanno portato a casa la bellezza di 10 punti (3 vittorie e un pareggio, ndr): un eccezionale bottino che ha lanciato gli orobici al nono posto in classifica a quota 37, a un passo da un’altra storica salvezza.

Il tecnico dell’Atalanta, dopo la consueta rifinitura della vigilia, ha diramato l’elenco dei convocati per la delicata sfida di San Siro. Nella lista sono stati inseriti venticinque calciatori, con la sola esclusione degli infortunati Cazzola e Brivio e dello squalificato Benalouane, fermato dal giudice sportivo – tramite prova tv – per tre turni dopo il pugno rifilato domenica scorsa al blucerchiato Regini.

Proprio l’assenza dell’ex difensore del Parma impedirà a Colantuono di confermare in blocco l’undici che ha battuto con un secco 3-0 la Sampdoria di Mihajlovic. Il ballottaggio nel ruolo di terzino destro tra Raimondi e Nica (con il primo favorito) dovrebbe essere, infatti, l’unico dubbio di formazione per l’allenatore bergamasco, che dovrà così scegliere chi utilizzare tra i due per rimpiazzare il franco-tunisino.

Il modulo e i restanti dieci undicesimi da schierare, invece, sembrano scontati: fiducia assoluta al consolidato 4-4-1-1 con Stendardo, Yepes e Del Grosso che completeranno il pacchetto arretrato davanti al portiere Consigli; le chiavi del centrocampo saranno affidate al playmaker Cigarini affiancato dall’instancabile Carmona (autore di due reti nelle ultime tre partite), con l’eclettico Bonaventura e l’ex Juventus Estigarribia sulle corsie laterali; sulla trequarti agirà l’argentino Maxi Moralez a supporto dell’unica punta, quel German Denis che solo un anno fa, in poco meno di un quarto d’ora, gelò i tifosi nerazzurri – naturalmente quelli di fede interista – realizzando una tripletta alla Scala del calcio che regalò la vittoria ai suoi (3-4 il risultato finale, ndr).

 

CONOSCI SPAZIOINTER?

SpazioInter è nella famiglia editoriale del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy