Vidic spiega i motivi del suo addio. L'Inter lo attende e Moyes lo esalta: "E' uno dei migliori"

Vidic spiega i motivi del suo addio. L’Inter lo attende e Moyes lo esalta: “E’ uno dei migliori”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

L’approdo di Nemanja Vidic in nerazzurro si concretizzerà soltanto in estate, ma dall’Inghilterra il serbo non nasconde la voglia di iniziare la sua nuova avventura professionale nell’Inter. Il difensore dei Red Devils, impegnato a risollevare le sorti del Manchester United in questo finale di stagione, ha rilasciato un’intervista ai microfoni di Sky Sports dove ha raccontato come sia arrivato alla decisione di trasferirsi in Italia: L’addio di Ferguson non c’entra nulla con la mia decisione di lasciare il club – racconta Vidic –. Era giunto il tempo di cambiare e ho deciso di affrontare una nuova sfida in Italia”. 

Dopo essere stato il punto di riferimento del Manchester United per otto lunghe stagioni, l’ex Sparatk Mosca proverà a prendersi le stesse soddisfazioni con i colori nerazzurri. Meticoloso e professionista com’è, Vidic ha già iniziato a studiare i suoi avversari per la prossima stagione ma nel frattempo c’è un’ultima sfida da vincere a Manchester: “Sono state otto grandi stagioni. Ho bei ricordi e sono cresciuto anche come uomo. Vorrei concludere la mia avventura qui con buone prestazioni, sia individuali che di squadra“. 

Chi si augura di terminare bene la stagione è sicuramente David Moyes. Il tecnico dei Red Devils dovrà provare a risollevare una stagione fin qui negativa e l’apporto di Vidic sarà fondamentale: “Nemanja ha avuto una carriera favolosa allo United e, anche se abbiamo lavorato poco insieme, posso dire che è il miglior centrale che io abbia mai visto. La decisione che ha preso è giusta per entrambe le parti. Si sta allenando alla grande, è pienamente concentrato sul Manchester United e so che darà il 100%  da qui alla fine”. 

CONOSCI SPAZIOINTER?

SpazioInter è nella famiglia editoriale del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy