La rivoluzione dell'Inter passa per la difesa, due gol subiti in cinque partite

La rivoluzione dell’Inter passa per la difesa, due gol subiti in cinque partite

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

L’ultimo mese ha particolarmente sorriso all’Inter che sembra in netta ripresa rispetto ad un inizio del 2014 davvero nero. Come riporta la Gazzetta dello Sport, la rivoluzione parte sicuramente dalla difesa, con sole due reti subite in ben cinque partite, ventinove totali al pari di Parma e Napoli. Merito di tutto il reparto più arretrato e sicuramente dei centrali e di un atteggiamento mentale completamente rinnovato a seguito della batosta subita contro la Juventus, parola di Hugo Campagnaro. L’argentino, anche se spesso fermo ai box per infortunio o acciacchi muscolari meno gravi, è un punto fermo della squadra di Mazzarri con il tecnico toscano che ben lo conosce già dai tempi di Napoli.

E’ tornato a disposizione anche Walter Samuel, che mette costantemente a disposizione della squadra qualità, carattere ed esperienza. Non solo un blocco internazionale ma anche un made in Italy che non si arrende alle prime difficoltà: Andreolli ha dimostrato di essere sempre pronto quando chiamato in causa così come Ranocchia il quale nonostante le tante voci di mercato e l’essere stato relegato in panchina dal 6 gennaio, ha ultimamente dato il suo prezioso contributo. Insomma, tutti uniti verso traguardi importanti, con nulla che è precluso a Zanetti e soci. La strada è quella giusta ma adesso serve tanta continuità.

CONOSCI SPAZIOINTER?

SpazioInter è nella famiglia editoriale del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy