Il weekend di Thohir: dall’allenamento al museo, passando per la ricerca del primo successo live del 2014…

Erick Thohir museo Inter
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Thohir ieri è arrivato allo stadio attorno alle 15 con il socio Handy Soetedjo, il consigliere d’amministrazione Isenta Hioe e due advisor. Una veloce visita al Museo di San Siro, dove si è lasciato fotografare da alcuni tifosi increduli, e poi via verso il campo, proprio quando Mazzarri stava incominciando la rifinitura.

Mentre gli altri all’inizio hanno indugiato nella tribunetta, il presidente è andato subito vicino al terreno di gioco, aspettando il primo cambio di esercitazione per stringere la mano a giocatori e staff tecnico. Con lui anche il direttore generale Marco Fassone e quello dell’area tecnica Piero Ausilio. Il gruppo ha seguito tutta la sessione e Thohir durante lo stretching finale ne ha approfittato per chiacchierare una decina di minuti solo con Walter Mazzarri .

Oggi però arriva il momento più importante per Thohir: il tycoon indonesiano infatti vorrebbe esorcizzare questo 2014 con una vittoria, magari convincente, per dare un ulteriore slancio al progetto Inter (già dato con il prematuro acquisto di Vidic). Thohir c’è, ora tocca ai giocatori…

Fonte: Gazzetta dello Sport