La rivoluzione dell’Inter passa per una rosa giovane ed il restyling di San Siro

Thohir allenamento rifinitura San Siro
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Giornate ricche di riunioni quelle di Thohir a Milano, che non perde tempo per plasmare l’Inter del futuro e parlare ai tifosi per rassicurarli. Come scrive oggi il Corriere dello Sport, il Tycoon come sempre ha le idee bene chiare sul da farsi, a partire dal rifinanziamento bancario per liberare le garanzie promesse a Moratti per il passaggio di testimone alla presidenza della società nerazzurra. Per quanto riguarda la rosa invece, si punta prima di tutto ad abbassare vertiginosamente l’età media: considerato che a giugno lasceranno la squadra molto probabilmente Zanetti (40), Samuel (35), Castellazzi (38), Milito (34), Chivu (33) e forse Cambiasso (33), non sembra molto difficile.

Poi, un occhio ben attento al progetto legato a San Siro, stadio che Thohir apprezza particolarmente gestione compresa, ma al quale vorrebbe apportare ancora delle modifiche in particolar modo in vista della finale di Champions a Milano nel 2016. In attesa dell’idea di un nuovo stadio, si buttano giù le idee per un restyling a metà di quello già esistente. Insomma, c’è tantissimo da fare in casa nerazzurra e di certo il presidente indonesiano ed il suo staff non si tirano indietro.